FORLI’: Dehor, in arrivo le nuove norme – VIDEO

Obbiettivo semplificazione. E’ questa la parola chiave del nuovo pacchetto di regole presentato dalla giunta comunale di Forlì riguardante i dehor, gli spazi esterni di pubblico esercizio e  che entro un mese verrà sottoposto al voto in Aula. Le nuove norme, spiega il vicesindaco Veronica Zanetti, avranno come primo obbiettivo “quello di uniformare le varie tipologie di strutture, cercando di aumentare la qualità degli spazi urbani in dialogo tra pubblico e privato”. Un’operazione di alleggerimento, quindi, che si affiancherà ai nuovi regolamenti. Verrà così meno la previsione di poter utilizzare fino al 50% dell'ambiente esterno per 8 mesi mentre, in accordo con l’Ausl, si potrà arrivare fino al 100% dello spazio senza dover aggiungere un bagno in più. Per quanto riguarda invece la diffusione di musica all’esterno del locale, non sarà più necessario effettuare le dichiarazioni di impatto acustico, vera tegola per i commercianti che, fino ad oggi, si trovavano obbligati a spendere fino a 800 euro per un rilevamento di questo tipo.  Novità anche per le concessioni in usomche, conclude il vicesindaco “Avranno tariffe più basse”. Poco convinte le opposizioni, per le quali il regolamento sarebbe “Pesante e di difficile comprensione”. In particolare, sostiene Daniele Mezzacapo della Lega “Ci sono parametri superflui che ampliano i costi” mentre per Simone Benini del Movimento 5 Stelle “Le norme sono troppo blande e c’è troppa discrezionalità nelle scelte”

Condividi.

Notizie correlate