IMOLA: Manca si dimette da vicesindaco Città Metropolitana – VIDEO

Il sindaco di Imola Daniele manca si è polemicamente dimesso dalla sua carica di vicesindaco della città metropolitana di Bologna. Il primo cittadino di Imola ha restituito il mandato, perché, ha spiegato, “sono venute meno le condizioni di fiducia e perché la città metropolitana ha dimostrato tutta la sua debolezza”. Manca punta il dito contro il sindaco di San Lazzaro, Isabella Conti, assessore delegato alla pianificazione territoriale. C’è dunque dietro le dimissioni un violento scontro istituzionale provocato dal piano strutturale comunale di Imola. Il progetto imolese, che risale al 2007, prevede di realizzare nei prossimi 15 anni su circa 18.500 mila metri quadri nelle colline di Imola, nella zona Roncaglie, attualmente a uso agricolo, circa 180 nuovi alloggi. In un primo tempo si pensava di costruirne ben 327, ma dopo le prime osservazioni critiche dei tecnici metropolitani si era deciso di quasi dimezzarne il numero. Ma il sindaco metropolitano, nonché primo cittadino di Bologna, Virginio Merola è del parere di bocciare il piano, così come già fatto di recente dal settore pianificazione e dal Piano territoriale di coordinamento provinciale. Una bocciatura che ha provocato la reazione di Manca. “Le mie dimissioni non sono legate al merito di quel progetto, il cui stralcio mi va benissimo, ha spiegato, ma al metodo. E’ stata usata questa vicenda per la propria visibilità e per riproporre un conflitto tra sviluppo e consumo del territorio che non andava aperto e che non volevo aprire. Ognuno faccia il sindaco nel proprio comune”. Esulta ovviamente chi si è sempre battuto contro questo progetto urbanistico, ritenendolo l’ennesima colata di cemento sul territorio.  A Imola ci sono 3 mila alloggi vuoti, sostengono, il problema dunque non è quello di costruire nuove case, ma di riqualificare e riutilizzare quelle che già ci sono, mentre i terreni di Roncaglie potrebbero esser meglio utilizzati realizzando un grande parco.

Condividi.

Notizie correlate