RIMINI: Bilanci previsionali 2016-2017, la Provincia verso il dissesto finanziario – VIDEO

La Provincia di Rimini fa i conti e se il governo non la aiuterà nel 2016 ci sarà il dissesto. Nella seduta di lunedì, il Consiglio provinciale, con voto a maggioranza (astenuta l’opposizione), ha adottato, i bilanci previsionali delle annualità 2016 e 2017. La Legge di Stabilità 2015, come noto, nel perseguire l’obiettivo di risanamento della finanza pubblica, ha imposto tagli alle Province pari a 2 miliardi nel 2016 e 3 miliardi nell’anno successivo, decretando di fatto l’impossibilità di redigere uno schema di bilancio di previsione triennale 2015-2017 in pareggio finanziario per il prossimo anno e per quello dopo. L’adozione dei bilanci a soli fini conoscitivi (non autorizzativi di spesa) fotografa, come richiesto dall’UPI, la situazione finanziaria insostenibile delle Province. Per quella di Rimini, il disavanzo è pari a 10 milioni di euro per il 2016 e a 18 milioni per il 2017. Pertanto per il prossimo anno ci si avvia ad una gestione provvisoria del bilancio, anticamera, se non interverranno modifiche da parte del Governo, del dissesto finanziario. Il Consiglio ha poi approvato con voto unanime l’iniziativa delle tre Province romagnole relativa ai progetti di sperimentazione istituzionale dell’Area vasta Romagna. Con questo documento viene assunto l’impegno a proseguire nell’esercizio in area vasta delle funzioni in materia di trasporto pubblico, sanità e servizio idrico e a sperimentare l’esercizio associato di funzioni in area vasta in materia di tutela e uso del territorio, sportello unico per le attività produttive e semplificazione amministrativa, nonché turismo.

Condividi.

Notizie correlate