????????????????????????????????????

BASEBALL: La T&A è pronta alla sfida contro l’UnipolSai Bologna

Si ricomincia. La T&A affronta la quarta giornata di ritorno e subito deve alzare la testa e dare il massimo, perché la squadra che affronterà nel trittico è una UnipolSai Bologna decisamente in palla e protagonista con ottimi weekend nelle ultime settimane. Si gioca due volte nel capoluogo felsineo (giovedì 30 giugno e sabato 2 luglio) e una a Serravalle (venerdì 1 luglio), con tutte le gare che avranno inizio alle ore 20. La situazione di classifica appare abbastanza delineata, ma guai a rilassarsi proprio adesso. In testa c’è proprio Bologna con 17 vittorie e 7 sconfitte, poi San Marino (18-9) e Rimini (16-8), infine Nettuno (15-9), la cui quarta piazza può essere messa in cassaforte proprio questa settimana con Parma (13-14).
Mauro Mazzotti, come sta la squadra?
«Tutto sommato abbastanza bene. Rispetto alle ultime gare rientrerà Reginato, che è a completa disposizione e verrà utilizzato nel weekend in una o più gare».
La Ibl ha osservato la pausa per l’All Star Game. Come si lavora in un periodo di stop così prolungato?
«Abbiamo cercato di far rifiatare i pitcher più utilizzati nell’ultimo periodo, tenendo allo stesso tempo sulla corda quelli che invece erano saliti sul monte per meno riprese. Buoni allenamenti, ora si torna a giocare».
Weekend con Bologna, quanto sono importanti queste partite?
«Sono gare molto utili per mettersi in forma per la seconda fase, ma anche e soprattutto per arrivarci con la migliore classifica possibile».
All’andata finì con due successi per la T&A…
«Adesso però siamo diversi, sia noi che loro. Difficile dire se siano i favoriti per lo scudetto. Sappiamo che l’importante, quando si arriverà alla semifinale, sarà stare lì con la testa per un ristretto periodo di tempo. È per questo che le partite di questo weekend hanno un grande valore. Dobbiamo abituarci mentalmente a una competizione di livello elevato. In questo senso le risposte con Rimini sono state positive».
Quale sarà la rotazione dei lanciatori?
«In gara1 partiremo con Camacho, poi valuteremo le cose di partita in partita».

Condividi.