wpid-TA-PRESENTAZIONE-2016-mazzotti-bindi.jpg

BASEBALL: La T&A inizia la stagione Ibl, Reginaldo tra i nuovi volti

Tolte le ragnatele da mazze e guantoni, la T&A è tornata sul proprio diamante e ha cominciato il primo assaggio di preprazione in vista della stagione 2016 ormai alle porte. Annata che è caratterizzata dal girone unico a 7 squadre. Allenamenti a pieno ritmo da lunedì per i ragazzi agli ordini di Doriano Bindi che cercheranno riscatto in campionato e coppa per provare a riportare trofei imporanti sul Titano. "Ci adeguiamo e pensiamo solo a noi, a giocare e a fare il meglio possibile. Di sicuro invece i playoff sono migliorati: giocare spesso con partite che hanno più senso è avvincente e certamente più spettacolare. Le serie prima contro quarta e seconda contro terza contribuiranno a rendere diverso e più interessante quello spicchio di campionato. Le solite tre, cioè noi, Rimini e Bologna, con Padova e Nettuno subito a ruota. Magari Parma e Novara al momento sono un po’ indietro nelle considerazioni rispetto alle altre, ma di certo non possiamo sottovalutare nessun tipo di avversario. Stiamo a vedere". Nella presentazione della stagione ha parlato anche Mauro Mazzotti, il general manager. "Abbiamo pensato che dopo cinque anni – prosegue Mazzotti -, anche considerando un 2015 che ci ha visto senza titoli, fosse il momento per cercare di cambiar pelle. Di qui gli addii a Cubillan e Ramos. Tutto questo impostando un lavoro nuovo, prendendo dei ragazzi giovani con buon curriculum: un romagnolo come Coveri, un emiliano come Sebastiano Poma e tanti altri. Ci stiamo muovendo in una direzione precisa: nonostante la giovane età di tanti ragazzi le nostre ambizioni sono chiare: competere fino in fondo, fino all’ultimo giorno in cui si gioca a baseball. Vale per l’Italian Baseball League e anche per la European Cup. Tra vincere e perdere c’è una linea sottile: non pretendiamo di vincere, ma di essere protagonisti il più a lungo possibile". Tra i nuovi volti, in attesa che il roster si completi, c'è anche Mattia Reginaldo che un po' a sorpresa è già in gruppo. L'ufficialità arriverà però nei prossimi giorni.

Condividi.