BASEBALL: Rimini, adesso si fa dura, Bologna vola sul 3-1 – VIDEO

Il Rimini Baseball si arrende agli extrainning in gara4 perdendo per 4-3 contro l’UnipolSai Bologna che si porta sul 3-1 nella serie. Dopo oltre 4 ore e mezzo di gioco allo Stadio dei Pirati è andata in scena l’ennesima partita pazza dove Rimini deve rammaricarsi per aver lasciato 15 uomini sulle basi nonostante le 14 valide realizzate. Ora gli uomini di Munoz sono con le spalle al muro e dovranno vincere per forza Mercoledì sera per cercare di allungare la serie Scudetto.
Inizio da brividi per il partente neroarancio Hernandez che avrà un approccio decisamente negativo, Infante si guadagna la base ball ed avanza in seconda su lancio pazzo, poi il singolo di Cedeno lo spinge in terza. Hernandez commette un altro lancio pazzo che fa segnare Infante (0-1), poi Liverziani si guadagna la base ball sul conto pieno. Dopo la prima e unica eliminazione al piatto di Marval, Hernandez pecca di controllo e passa in base ball anche Sambucci. Il singolo fortunoso di Vaglio insieme all’incertezza dell’esterno centro Desimoni valgono altre due segnature (0-3) che mettono fine alla deludente prestazione di Hernandez. Al suo posto sale Teran che dopo aver subito la valida di Ambrosino (stoppone), poi chiuderà facendo battere in doppio gioco Grimaudo. Nella parte bassa del secondo inning i Pirati danno segni di vita, dopo l’out di Ramos, Zappone e Celli toccano due singoli al centro in successione, poi sulla battuta di Camargo, il pitcher Zielinski raccoglie la pallina ed effettua il tiro in seconda, ma Cedeno sbaglierà l’assistenza in prima non completando così un potenziale doppio gioco. Sull’azione Zappone arriva salvo a casa base (1-3), poi Di Fabio sarà il terzo out in diamante. Nei due attacchi successivi Rimini spreca tre occasioni pazzesche quanto meno per pareggiare al quarto (3 rimasti in base), quinto (2) e sesto inning (3) lasciando complessivamente 8 uomini sulle basi che risulteranno decisivi nel proseguo della gara. Nella parte alta del settimo in pedana per Rimini è salito Cubillan al posto di un ottimo Teran che ha lanciato quasi sei riprese. Il neo entrato confezionerà le tre eliminazioni su tre battitori avversari. Al cambio di campo i Pirati finalmente riescono a segnare un punticino, Zielinski dopo aver lasciato al piatto Retrosi, incassa il solo homer a sinistra di Flores (2-3). Cambio sul monte UnipolSai esce il partente Zielinski dentro Buffa che terminerà senza problemi la ripresa. All’ottavo i Pirati pervengono al meritato pari, dopo il ‘k’ di Zappone, Celli batte valido e giunge in seconda sull’errore di Ambrosino, poi il singolo di Camargo lo porta in terza. Altro cambio in pedana biancoblù dentro Crepaldi per Buffa. Il neo entrato incassa la corta volata di sacrificio del pinch hitter riminese Bertagnon che permette a Celli di scivolare salvo a casa base per il punto del pareggio (3-3). Dopo l’intenzionale a Desimoni l’offensiva riminese si chiude con la volata di Retrosi. Dopo un nono inning senza episodi si va agli extrainning. Prima Bologna a basi piene non concretizzerà la possibilità di passare con Vaglio e Ambrosino. Al cambio di campo sarà l’inning dell’amarezza totale per i padroni di casa che moriranno con altri tre corridori in base, Zappone batte valido, poi sul bunt di sacrificio messo giù da Celli la difesa fortitudina non effettua nessun out. Caradonna esegue una smorzata di sacrificio che sposta i compagni in posizione punto. Esce Crepaldi dentro il mancino Cadoni. Il neo entrato passa in base intenzionale Bertagnon, poi lascia al piatto Desimoni. Ennesima sostituzione sala a lanciare il classe ’96 Bocchi che spegnerà le possibilità di vittoria facendo battere a Retrosi un facile pop. Al cambio di campo Bologna riuscirà a confezionare il definitivo sorpasso, Padron dopo aver eliminato Grimaudo, colpisce Fuzzi. Il corridore felsineo ruba la seconda, poi Infante si guadagna la base ball. A questo punto il manager neroarancio Munoz si gioca la carta Corradini. Il rilievo pirata fa battere in scelta difesa Cedeno, poi il chopper beffardo di Liverziani decreta il nuovo vantaggio ospite (3-4). I Pirati provano all’ultimo assalto di raggiungere gli avversari, Flores sarà il primo out, Mayora e Ramos realizzano due singoli in sequenza, ma quest’ultimo si farà cogliere fuori base. Il closer De Santis completerà l’importante salvezza eliminando Zappone. Vince Bologna per 4-3.
Questa sera sempre allo Stadio dei Pirati (playball ore 20.30) verrà disputata il quinto incontro della finale Scudetto che potrebbe già decretare la formazione bolognese vincitrice del Tricolore. Probabili partenti Richetti per Rimini, mentre per l’UnipolSai Bologna sarà sicuramente il mancino Panerati.

Il tabellino di Gara 4 (11° inning)
Rimini-UnipolSai Bologna 3-4
RIMINI BASEBALL:
Desimoni ec (0/4), Retrosi es (1/6), Flores int (3/6), Mayora 1b/3b (1/6), Ramos dh (1/5), Zappone 2b (3/6), Celli ed (3/4), Camargo r (2/3) (Caradonna 1b 0/0), Di Fabio 3b (0/2) (Bertagnon r 0/0)
UNIPOLSAI BOLOGNA: Infante 3b (0/4), Cedeno int (1/6), Liverziani ed (1/3), Marval r (3/6), Sambucci 1b (0/2), Vaglio 2b (2/5), Ambrosino ec (1/5), Grimaudo es (0/5), Fuzzi dh (0/4)
SUCCESSIONE PUNTEGGIO
Rimini Baseball 010 000 110 00 = 3 bv 14 e 1
UnipolSai Bologna 300 000 000 01 = 4 bv 8 e 2
PRESTAZIONE LANCIATORI 
Zielinski (i) rl 6.1 bvc 2 bb 3 so 1 pgl 1
Buffa rl 1.0 bvc 2 bb 0 so 1
Crepaldi rl 2.0 bvc 1 bb 1 so 1
Cadoni rl 0.1 bvc 0 bb 0 so 1
Bocchi (W) rl 1.0 bvc 2 bb 0 so 0
De Santis (S) rl .0.1 bvc 0 bb 0 so 0
Hernandez (i) rl 0.1 bvc 2 bb 3 so 1 pgl 3
Teran rl 5.2 bvc 2 bb 2 so 5
Cubillan rl 3.0 bvc 2 bb 0 so 3
Padron (L) rl 1.1 bvc 1 bb 3 so 2 pgl 1
Corradini rl 0.2 bvc 1 bb 0 so 0
NOTE Fuoricampo di Flores (da 1 punto al 7° inning) Doppi di Marval 2. Errori: Cedeno, Ambrosino e Desimoni

Condividi.

Notizie correlate