Rimini baseball

BASEBALL: Rimini, alle viste c’è l’insidioso UnipolSai Bologna

Il Rimini Baseball dopo aver recuperato gara3 a Novara ottenendo un prezioso successo (12v 3p), si prepara per il big match che chiuderà il Girone d’andata contro l’UnipolSai Bologna reduce da un weekend negativo a Nettuno dove ha perso due match (9v 6p).
La squadra bolognese del manager Frignani avrà tanta voglia di riscatto visto l’inizio di stagione al di sotto delle aspettative causa anche diversi infortuni. I probabili partenti designati dallo staff tecnico felsineo saranno l’americano Zielinski (3v 0p Pgl 0.92) al suo primo anno in IBL, poi il venezuelano Rivero (2v 1p Pgl 1.85) e nella partita degli italiani ci sarà Panerati (1v 2p Pgl 6.75) sulla collinetta. Nel bullpen pronti a subentrare i rilievi stranieri Buffa e Patterson, mentre Crepaldi, De Santis e Cadoni sono le alternative ASI. Il lineup è di grande livello con i due position player venezuelani Marval (.288 più 2 homer) e la super star ex MLB Cedeno (9/34 nel box in 9 gare) che sarà l’interbase titolare con Infante (.291) spostato in terza, mentre Vaglio difenderà il sacchetto di seconda e Sambucci quello di prima. Grimaudo, Ambrosino e Liverziani completeranno le linea degli esterni. L’esterno Russo ha recuperato dall’infortunio ma verrà utilizzato solo da pinch hitter. Venerdì si dovrebbero unire al team bolognese i due italo-americani La Torre (catcher) e Pugliese (pitcher) che non dovrebbero scendere in campo in questo weekend contro Rimini.
Abbiamo ascoltato le parole del manager neroarancio Munoz alla vigilia del match contro Bologna.
Tornando al recupero contro il Novara anche in gara3 ha venduto cara la pelle lottando fino all’ultimo, come giudichi la prestazione della tua squadra?
Nonostante il lungo viaggio e il sole che dava molto fastidio non ci sono scuse abbiamo fatto fatica. Merito anche del loro partente Bassani che ha lanciato una grande partita, così come il nostro pitcher Cherubini ha fatto una ottima gara. Al momento giusto siamo riusciti a vincere grazie alla battuta di Mayora. La difesa ha fatto molto bene, spero che da qui alla fine non accada più alla nostra squadra di recuperare partite in mezzo alla settimana, perché sono complicate da gestire visto anche il weekend scorso contro Parma è stato lungo e massacrante.
Neanche il tempo di rifiatare e si ritorna subito in campo per l’ultimo trittico del Girone d’andata contro l’UnipolSai Bologna, come hai gestito la vigilia?
Bologna è un avversario molto complicato, noi stiamo facendo molto bene ma sappiamo che i valori della squadra bolognese non sono quelli finora visti in campionato. Come noi loro hanno cambiato gli stranieri eccetto Rivero, vengono da un weekend negativo, ma ripeto non dobbiamo abbassare la guardia. Hanno dei giocatori importanti in grado di fare sempre la differenza.
Dopo questo tour de force fatto di lunghi e faticosi viaggi, come intendi schierare la tua squadra in queste gare molto difficili? Cambierai qualcosa?
Ho praticamente tutti i giocatori a disposizione eccetto Bertagnon. Caradonna e Retrosi non sono al meglio della condizione hanno qualche problemino fisico. Non voglio rischiare niente, perché la stagione è ancora lunga. Tutti vogliono giocare mi piace questa voglia dei miei ragazzi di scendere sempre in campo anche se non al top, ma resto prudente. Per la rotazione io non cambio idea, so di avere degli ottimi lanciatori quindi i miei partenti saranno Candelario, Richetti e Hernandez.
Il programma degli incontri tra Bologna e Rimini vedrà la squadra bolognese giocare fra le mura amiche dello Stadio Falchi in gara1 (Giovedì 19) e gara3 (Sabato 21), mentre gara2 (Venerdì 20) si disputerà sul diamante riminese dello Stadio dei Pirati (playball sempre alle 20).

Condividi.

Notizie correlate