wpid-Andrea-Costa-Domenicali.jpg

BASKET: Andrea Costa, lo sfogo di Domenicali: “Attorno a noi troppo pessimismo”

La classifica parla chiaro: la stagione che sta vivendo l'Andrea Costa è ai limiti del sontuoso, con quel secondo posto in classifica a sole due lunghezze dalla capolista Brescia tutto lì a dimostrare la bontà del lavoro portato avanti da Giampiero Ticchi. Eppure tanto non è bastato perchè si creasse un coro unanime di consensi attorno alla realtà biancorossa: questo, almeno, è il parere del patron Gian Piero Domanicali, che ha affidato ad una nota il suo malcontento: "Francamente non riusciamo a capire perchè in una stagione sportiva come questa che definirla ad oggi meravigliosa è riduttivo, si voglia, da parte di alcuni organi, andare a ricercare il cosiddetto “Pelo nell’uovo” o che dir si voglia il perfezionismo. Andremo a giocare le finali di Coppa Italia di A2, siamo vicini alla matematica permanenza in A2 anche per la prossima stagione sportiva 2016-2017, stiamo giocando per i Play Off 2015-2016, che cosa si vuole di più, soprattutto dopo anni passati che, sportivamente e non solo, c’era solo da piangere, noi crediamo che partendo da quegli anni si debba soltanto dire “ Bravi” a Ticchi e ai suoi collaboratori e “Bravi” a Prato e a tutti i giocatori".
"Perché diciamo questo? – continua Domenicali – Perché una volta c’è un problema Maggioli, una volta c’è il problema Washington, oggi abbiamo la questione Karvel Anderson.  Noi riteniamo che non sia un problema Anderson il ragazzo sta diventando sempre più uomo squadra perché in un momento di difficoltà tecnica, si è messo a disposizione dello staff  tecnico e della squadra aiutando gli altri compagni a primeggiare  e questo ne fa sempre di più un leader tecnico e umano. Noi siamo convinti di questo al tal punto che saremmo pronti già da domani a valutare con i suoi procuratori e con lui un prosieguo del rapporto di collaborazione con noi anche per la prossima stagione sportiva, è un sogno ma sognare si può e come stiamo toccando con mano a volte i sogni si realizzano.
"Comunque questa è la nostra opinione siamo rispettosi dell’importante ruolo degli organi di informazione e chiediamo a loro di aiutarci e seguirci di qui alla fine della stagione sportiva 2015-2016.  Chiediamo a loro di pubblicare questo nostro appello al pubblico, Domenica 07 Febbraio 2016 con Roseto è una partita importante ci giochiamo la matematica salvezza e un altro passo verso i Play Off pertanto abbiamo bisogno che il nostro pubblico e non solo, siano presenti al Palaruggi a sostenere i ragazzi e a dare a loro quella importante spinta utile – è la sua conclusione – per la vittoria finale".

Condividi.

Notizie correlate