Unieuro-Forli-Latina.jpg

BASKET: Buona la seconda per l’Unieuro al Torneo di Castrocaro, Latina è battuta per 88-82

Il “Torneo Terme di Castrocaro” si conclude con la vittoria dell’Unieuro su Latina col punteggio finale di 88-82, dopo un overtime in cui i ‘reduci’ forlivesi sono riusciti a farsi valere sugli avversari con grande forza d’animo e spirito di gruppo. Rotazioni ridotte all’osso, come detto, per coach Garelli, costretto a far scendere in campo appena sette elementi a causa dell’assenza preannunciata di Vico e ad i forfait ‘precauzionali’ di Blackshear e Paolin. Il terzo gradino del podio suona quindi come un piccolo ‘contentino’ per squadra e tifosi, risultato che ha più o meno la stessa valenza di un raggio di sole in una giornata cupa, così come altrettanto triste è l’umore che circonda lo spogliatoio forlivese viste le ultime notizie proveniente dall’infermeria.
Sulla falsariga di quanto visto ieri, inizio di gara nuovamente negativo per l’Unieuro, che soffre eccessivamente la veloce circolazione del pallone da parte dei pontini ed arriva addirittura a toccare un ‘deficit’ di -10 (12-22). Sulle ali di un attivissimo Crockett punto di riferimento delle manovre offensive, Forlì riesce però a tornare a contatto con Latina nei minuti immediatamente antecedenti la pausa lunga (39-42), approfittando anche della assenza ‘preventiva’ di Arledge nella seconda frazione al terzo fallo della propria gara.
Al rientro dagli spogliatoi è tutta un’altra Forlì. Intensità difensiva ed una ricerca ‘forsennata’ del lungo sotto canestro sono gli ingredienti principali del primo vantaggio biancorosso della partita (55-51), ‘forbice’ che poi si allargherà ulteriormente grazie ad efficaci iniziative dei positivi Infante e Thiam. Latina non ha però intenzione di mollare la presa, e, una volta rimessa in equilibrio la situazione, le due squadre procedono ‘a braccetto’ fino all’inevitabile overtime. Tempo supplementare di totale stampo forlivese, con l’Unieuro che certifica la vittoria con un bel recupero difensivo di Pierich su Di Ianni e, nell’azione successiva, una schiacciata bimane di Crockett in campo aperto.
Coach Garelli, a fine partita, tenta dunque di guardare il bicchiere mezzo pieno di una ‘due giorni’ di cui, oggettivamente, di segnali positivi se ne possono estrapolare ben pochi. “Senza dubbio ho avuto modo di apprezzare il carattere degli uomini scesi in campo – spiega – Le rotazioni asfittiche mi hanno costretto ad alcuni soluzioni improvvisate, come l’utilizzo di un quintetto alto con Crockett da ‘3’, situazione tattica che potrà esserci utile anche in futuro”. Ed infine una battuta per tentare di stemperare il clima: “Il dato positivo di tutto questo è che il nostro torneo si conclude senza nemmeno un infortunio”.

Il tabellino di Unieuro Forlì-Benacquista Latina 88-82
(21-25; 39-45; 55-59; 75-75)
Unieuro Forlì: Ferri 11, Bonacini 17, Pierich 10, Crockett 20, Rotondo 7; Ravaioli ne, Dal Zozzo ne, Colombo ne, Infante 17, Thiam 6. All.: Garelli
Benacquista Latina: DeShields 11, Uglietti 13, Pastore 12, Arledge 18, Poletti 18; Mascolo ne, Piccinini, Rullo ne, Di Santo ne, Di Ianni 3, Allodi 5. All.: Gramenzi
Arbitri: Mobetti – Di Toro – Dionisi
Note: 500 spettatori

Condividi.

Notizie correlate