Raggisolaris Faenza Casadei

BASKET: Faenza lotta ma cede sulla distanza contro Piombino

Resta l’amaro in bocca in casa Raggisolaris al termine della prima partita del 2016. Faenza lotta fino all’ultimo al cospetto del Golfo Basket Piombino, cadendo soltanto negli ultimi minuti a causa di qualche errore di troppo al tiro e di qualche episodio sfavorevole. Un risultato che non rovina però un girone d’andata positivo, terminato con un bottino di 6 vittorie in 15 incontri, nonostante i tanti problemi che hanno colpito la squadra. Il morale in vista del girone di ritorno è dunque altissimo.
Piombino impone subito il proprio gioco e vola sul 15-5 dopo pochi minuti, costringendo coach Regazzi al time out. Faenza paga il 33% al tiro, ma al rientro in campo arriva la reazione con un perentorio 7-0, break bloccato da un canestro di Gigena. I Raggisolaris hanno però capito gli errori commessi e arrivano a meno uno ad inizio secondo quarto, trovando il sorpasso al 15′ con Silimbani: 31-30. Piombino si rianima in attacco piazzando un 10-0 di parziale suggellato dalla tripla di Gigena, la sesta realizzata su sette tentate dai toscani. Anche questa vola Faenza non subisce il colpo arrivando all’intervallo sotto 42-46 e deve addirittura recriminare per aver fallito tre tiri liberi nel finale di tempo. Il terzo quarto è uno spettacolo all’insegna dell’agonismo da entrambe le parti,. Casadei trasforma in canestro i tanti liberi procuratisi (chiuderà con 32 punti), ma è tutta la squadra a girare al meglio e a lottare su ogni pallone. Dopo aver segnato 13 liberi, Faenza  si sblocca da tre con Casadei e Boero, volando sul 69-65, poi Silimbani con quattro punti consecutivi chiude il quarto avanti 73-69. Faenza continua poi a comandare, ma col passare dei minuti la lucidità viene meno e Piombino si rianima, trovando il 79-79 con Genovese a 4’40” dalla fine. Penserini dalla lunetta sigla l’81-79, poi la mira si inceppa, Silimbani esce per falli e il Basket Golfo sfrutta la maggiore esperienza subendo falli e trasformandoli in liberi. Un 7/8 dalla lunetta vale l’84-81 ospite poi a 51” gli arbitri fischiano un dubbio fallo di sfondamento a Dal Fiume, gli animi si scaldano e a pagare è Boero che viene espulso. Cala così il sipario sul match, con Faenza che nel finale perde anche Penserini e Dal Fiume per falli.
Nel prossimo turno in programma mercoledì 6 gennaio alle 18, i Raggisolaris ospiteranno il Basket Club Trecate, poi nel week end del 9/10 gennaio il campionato osserverà un turno di riposo.

Il tabellino di Raggisolaris Faenza-Basket Golfo Piombino 83-91
FAENZA: Dal Fiume 7, Boero 12, Castellari, Silimbani 16, Benedetti 2, Casadei 32, Penserini 5, Pini 7, Zambrini 2, Sangiorgi ne. All.: Regazzi.
PIOMBINO: Pedroni 10, Iardella 12, Guerrieri 6, Persico 11, Venucci 20, Franceschini 5, Bianchi 3, Gigena 13, Genovese 11, Mari ne. All.: Padovano.
USCITI PER FALLI: Dal Fiume, Silimbani, Penserini.
NOTE. Espulso Boero per proteste al 39”13”.

Condividi.

Notizie correlate