Foto-Present-Torneo-Castrocaro1.JPG

BASKET: Il prossimo weekend torna il Torneo Terme di Castrocaro

E’ il Municipio del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole a far da sfondo alla presentazione del Torneo “Terme di Castrocaro”. Un quadrangolare che tra fine anni ’60 e primi anni ’90 era un grande classico del basket settembrino italiano e non solo (si annoverano partecipazioni, oltre che di squadre nazionali di altissimo profilo, anche di club europei di buon livello), e che dopo un “buco” di una ventina d’anni torna in scena al Palafiera. Con la possibilità per i tifosi di Forlì di vedere l’Unieuro al debutto ufficiale.

Al Torneo Terme di Castrocaro in scena il prossimo weekend, con l’Unieuro Forlì ci sarà la formazione di Serie A della Juve Caserta, allenata da una vecchia conoscenza come Sandro Dell’Agnello, e con lei due squadre di A2 inserite però nel Girone opposto a quello della Pallacanestro 2.015: il Basket Latina e la Mens Sana 1871. Proprio con i toscani, “ripartiti” dopo l’epopea dei discussi scudetti dell’éra-Minucci, la sfida di semifinale per l’Unieuro, in programma per venerdi sera alle 21:00, preceduta dall’altra semifinale Caserta-Latina, in campo alle 19:00. L’indomani, sabato, le due finali: il 3° posto alle 19:00, quella per il trofeo alle 21:00.

“Da appassionato di basket non esattamente di primissimo pelo – ha commentato Giuseppe Rossi, amministratore della Pallacanestro Forlì 2.015 – so bene cosa fosse il Torneo di Castrocaro negli anni passati, e quindi, nella logica di riprendere in mano ‘il buono’ della profonda tradizione cestistica forlivese, abbiamo trovato logico ripristinarlo. Ringraziamo anticipatamente Caserta, Siena e Latina, ripromettendoci che dall’anno prossimo, ‘partendo’ con l’organizzazione un po’ prima, avremo altre, speriamo ancor più blasonate e famose squadre al Terme di Castrocaro. Che vogliamo torni ad essere uno degli appuntamenti più appetitosi del precampionato italiano”.

Ci sarà inoltre l’opportunità di dare una mano ai terremotati del Centro Italia: ci sarà un banco organizzato dalla CRI di Forlì dove si potranno fare versamenti che verranno inviati ad Arquata nell’ambito dell’iniziativa mirata posta in essere dalla Croce Rossa Italiana.

I biglietti (posto unico non numerato 10 euro, biglietto per le due serate acquistato in unica soluzione 15,00 euro, ridotto 1999/2005 5,00 euro, entrata gratuita per bimbi nati nel 2005 o anni successivi) saranno in prevendita presso sede Pallacanestro 2.015, Edicola Bartolucci e La Caffetteria.

Condividi.

Notizie correlate