BASKET: L’Unieuro stecca, gara-1 è di Valsesia – VIDEO

Comincia nel peggiore dei modi la serie di semifinale per l’Unieuro. Gara1 è infatti di Borgosesia, che passa con merito sui legni del Palafiera (6° ko interno stagionale per Forlì), complicando – e non poco – il percorso playoff di Garelli e dei suoi ragazzi. Il ko preoccupa non tanto “in sè” – una serie al meglio delle 5 è lunga e fornisce opportunità per recuperare “false partenze” – quanto per il modo in cui matura.
Alle previste e puntualmente palesatesi freschezza e leggerezza buttate in campo dagli ottimi ventenni di Pansa, la Pallacanestro 2.015 non oppone infatti la necessaria autorevolezza. L’autorevolezza di chi, questi playoff, li gioca non tanto “per vedere cosa viene” ma con un obiettivo perentorio: vincerli. E invece Forlì, anzichè mettere subito in chiaro, anche in modo fisico e deciso, l’aria che deve tirare al Palafiera, invitando Valsesia a godersi la trasferta romagnola senza interferire col proprio percorso, si mette a duellare “alla pari” con Valsesia. Situazione in cui, nella circostanza, l’Unieuro – che difende discretamente ma fin troppo “pulita”, talvolta faticando ad esaurire il bonus – mostra enormi problemi di fluidità sul fronte offensivo, dimostrando di non essersi ri-settata nella “modalità senza-Vico” e presentando attacchi confusi e inconcludenti, ben fotografati non solo dai 61 punti realizzati ma anche dal 2/15 da 3 punti.
Gara di fatto equilibrata, con Valsesia (Paolin, Tomasini e Gatti in evidenza) a menare le danze, coach Pansa a pirullare forsennatamente uomini ed assetti difensivi, mentre Garelli – con Marsili nei dieci ma inutilizzabile – trova flash positivi ma intermittenti da Pignatti, Rotondo, Maggio e Bonacini, “prova” ma non ripropone poi Rombaldoni, senza però di fatto stringere mai a sè la partita, cosa che invece aveva fatto nelle due sfide a Rimini. Stava forse per farlo a metà 3° periodo, quando Maggio, dopo aver messo la tripla del +5 (40-35), ha l’opportunità di sparare l’ulteriore tripla del +8 e invece, alla ricerca di un’inopinato assist, “apre” involontariamente il contropiede 2-contro-0 di Borgosesia che ringrazia e si rimette in partita. Finale con i vitali piemontesi in sostanziale “controllo”, con gli ultimi assalti romagnoli che si infrangono tra attacchi incespicanti, uno sfondo di Ferri e un tiraccio affrettato di Bonacini che sul +4 a 1′ dalla fine grazia le aquile arancioni che si prendono meritatamente Gara1 tra qualche isolato fischio del Palafiera
È una serie potenzialmente lunga, certo: ma martedì sera, al Palafiera, alle 21:00, per Gara2, servirà davvero tutta un’altra Unieuro.

Il tabellino di Unieuro Forlì-Eagles Valsesia Borgosesia 61-68 (14-18, 29-33, 46-48)
Unieuro Forlì: Ferri 4, Maggio 9, Pederzini 8, Pignatti 13, Rotondo 12; Bonacini 7, Rombaldoni 3, Arrigoni 5; Ravaioli e Marsili ne. All. Garelli
Eagles Valsesia Borgosesia: Quartuccio 4, Paolin 15, Giovara 11, Giacomelli 3, Zucca 8; Tomasini 11, Gatti 12, Dotti, Giorgi 4; Santarossa ne. All. Pansa
Arbitri: Liberali di Varese e Morassutti di Sassari
Note: Spettatori 2.411 (40 da Borgosesia). Nessun uscito per falli

Condividi.

Notizie correlate