Antimo Martino

BASKET: Martino lancia l’Orasì: “Con Treviso servirà un’impresa”

Primo impegno dell’anno dal grande fascino per OraSì Ravenna, che questo pomeriggio (ore 18) inaugurerà il suo 2016 sfidando al Pala De Andrè una delle squadre più nobili del girone di A2 Est e di tutta la pallacanestro italiana, ovvero la De’ Longhi Treviso. Un nome che richiama fasti del tempo che furono ma anche una squadra di assoluta solidità, come bene ci raffigura il tecnico dell’Orasì Antimo Martino: “Ritengo che per alcuni aspetti Treviso sia la squadra più consistente e più difficile da affrontare tra quelle che compongono il gruppo di testa del girone – il commento del coach – perché può contare su un nucleo di giocatori che lo scorso anno ha stravinto il campionato, dimostrando di meritare la categoria superiore, e in estate ha inserito tre elementi di assoluto valore come Abbott, Ancellotti e Moretti, che la rendono ancora più completa. Per noi sarà una partita sicuramente dura, che giocheremo al massimo per regalarci e regalare ai nostri tifosi una grande chiusura di livello. Per superare una squadra del genere, dovremo tenere alta la concentrazione per 40’, lottare per compensare la differenza di fisicità ed offrire una prestazione di livello su tutti i fronti”. Abituato al clima da grandi imprese è sicuramente Matteo Malaventura e chissà se all’ex Fortitudino ci scapperà anche una zampata delle sue, tipo quella che sei anni fa trafisse Forlì nella finale promozione per la Legadue: “Ci aspetta una partita stimolante – commenta la 37enne guardia giallorossa -, una gara bella da giocare e da vedere contro una squadra di grande tradizione come Treviso. La De’ Longhi sta facendo un grande campionato e scenderà in campo per vincere, ma noi vogliamo chiudere bene il girone e faremo del nostro meglio per conquistare i due punti”.

Condividi.

Notizie correlate