PRESENTATO ANTIMO MARTINO, NUOVO ALLENATORE ACMAR BASKET RAVENNA

BASKET: Orasì, questa è tosta: al Pala de Andrè sbarca Roseto

Tutto è pronto per un match di alta classifica al Pala de Andrè, dove questa sera (palla a due ore 18, biglietterie aperte dalle 16.45) i padroni di casa di OraSì Ravenna sfideranno la Mec Energy Roseto seconda in classifica. La squadra abruzzese viaggia sull’onda della striscia ancora aperta di sei successi consecutivi, tre dei quali ottenuti valicando quota 100 punti realizzati. Tra i protagonisti di questa piccola impresa c’è sicuramente Bryon Allen, guardia da 22.4 punti a partita (che salgono a 30.8 nelle ultime 6, chiuse con 4 escursioni oltre quota 30), ben coadiuvato dall’altro americano Kyle Weaver, ala da 15.2 punti e 6 rimbalzi a partita con 3 anni di esperienza NBA tra Oklahoma City e Utah. I due sono stati inseriti su un roster che ha visto le conferme delle torri Borra (215 cm) e Bryan (208 cm), degli esterni Marini (10.6 punti a partita) e Moreno, e dell’ala forte Ferraro, oltre all’inserimento del playmaker Marulli (9.3 punti e 2.7 assist), già protagonista lo scorso anno in serie B con Agropoli. Dopo un avvio di stagione tormentato dagli infortuni (costretti allo stop Allen, Marulli e Ferraro), Roseto ha saputo amalgamare questo mix di talento, atletismo e profondità, scalando la classifica fino alla seconda piazza. Avversario di grande valore dunque, per una OraSì che vuole dare continuità al proprio cammino dopo la vittoria ottenuta domenica scorsa sul difficile campo di Matera. “Ci aspetta una partita affascinante – commenta coach Martino – a causa delle molteplici difficoltà che presenta. Affrontiamo una squadra che ha inserito due americani tra i migliori del campionato sul nucleo dello scorso anno. La produzione offensiva è spaventosa, come dimostrano i primi posti nelle classifiche di punti e rimbalzi del campionato e la striscia di sei vittorie consecutive con la quale si presenteranno al Pala de Andrè. Vogliamo affrontare questo incontro avendo rispetto degli avversari ma con la voglia di chi vuole fare bene in casa propria per mettere in difficoltà un top team del genere e regalare una gioia ai propri tifosi.”

Condividi.

Notizie correlate