Unieuro Forlì

BASKET: Pederzini e Arrigoni immarcabili, l’Unieuro espugna anche Oleggio

Arriva a Novara, espugnando il campo di Oleggio, l’11° successo esterno stagionale Unieuro, che ne preserva l’imbattibilità lontano dal Palafiera. Dinnanzi ai pochi intimi del PalaSartorio, Forlì – come previsto – trova un Magic Basket ben diverso dalla squadra che tre mesi fa, in Romagna, uscì travolta da un eloquente 100-52. La squadra di Vescovi è tutt’un’altra cosa rispetto ad allora ed il successo della Pallacanestro 2.015, alla prima uscita priva del suo “go-to-guy” Vico, ancorchè meritata e sacrosanta, non è priva di qualche passaggio di sofferenza.
Come quando, sul finire di 3° periodo, la tripla di Coviello porta a +4 (57-53) gli “Squali” di casa: a quel punto l’Unieuro deve rimboccarsi le maniche e, appoggiandosi all’esperienza di Rombaldoni e al senso pratico di un buon Arrigoni, trova modo e maniera di tacitare le ambizioni di colpaccio di Oleggio, controllando con assai relativa sicurezza il tabellone lungo l’ultimo periodo.
Nel primo tempo la partita era andata a strappi: equilibrio nel 1° quarto (Pignatti conferma le buone indicazioni dell’ultima uscita con Bottegone mentre si rivede il positivo Pederzini del girone d’andata), periodo numero 2 con Oleggio che alza la cresta (tripla di Okeke per il +7 del 14′, 31-24) salvo poi beccarsi un traumatico break 6-20 in 4′ (ancora Pederzini in evidenza) che sulla tripla di Maggio scrive sul tabellone il massimo vantaggio ospite della serata (35-44, 18′).
Ripresa con l’Unieuro che anzichè mettere in ghiaccio la partita prende a pasticciare: Sacco e Coviello si infilano tra i tentennamenti forlivesi e fanno rimettere il muso avanti a Oleggio. A Garelli serve mettere in campo un ultimo periodo applicato soprattutto sul fronte difensivo (anche per sopperire alla serataccia da 3 punti: 3/14 di squadra) per risalire sul pullman coi due punti in saccoccia. Buoni per la classifica, al cui vertice la sua squadra si consolida con Piacenza unica teorica e verosimile “insidia. Per quanto riguarda il gioco e la prestazione generale della squadra, che il coach forlivese desiderava testare in assenza di bomber Vico, nella circostanza arrivano riscontri oggettivamente incerti. Come dire: nell’atteso turno infrasettimanale, contro una Cento imbufalita dal ko di Rimini e dalla totalmente imprevedibile sconfitta interna con Borgosesia, servirà ben altra Pallacanestro 2.015.

Il tabellino di Magic Basket Oleggio-Unieuro Forlì 66-73 (20-23, 37-44, 57-58)
Magic Basket Oleggio: Resca 10, Ferrari 12, Coviello 11, Crusca 8, Paesano 11; Gallinari, Sacco 7, Okeke 7; Frison e Dongiovanni ne. All. Vescovi
Unieuro Forlì: Ferri 1, Bonacini 4, Pederzini 17, Pignatti 17, Rotondo 10; Maggio 3, Rombaldoni 10, Arrigoni 11; Zoboli e Biandolino ne. All. Garelli
Arbitri: Spinelli e Barbieri di Roma
Note: Spettatori 130 (15 da Forlì). Uscito per falli Ferrari

Condividi.

Notizie correlate