wpid-Imola-basket.jpg

BASKET: Pubblicati i calendari di serie A2 e dei gironi di serie B

In fin dei conti, ci sarà da divertirsi in serie A2 ma si sapeva già: la presenza di piazze importanti, per non dire storiche, ha reso ancora più allettante un toreno in cui nella prossima stagione il contingente delle squadre romagnole presenti al via è aumentato di una unità, con Forlì che si è andata ad aggungere a Ravenna e Imola. Proprio la neopromossa squadra di Gigi Garelli ha avuto in sorte il primo derby stagionale già alla prima giornata, il 2 ottobre, quello al PalaCredito contro Ferrara. Poi sarà subito supersfida contro Ravenna al Pala De Andrè e a seguire i biancorossi sfideranno Treviso, Udine, Casalpusterlengo (trasf.), Roseto, Trieste, Fortitudo (t), Recanati, Verona (t), Jesi, Virtus (t), Mantova (t), Imola e Chieti (t).
Per Ravenna l'inizio non sarà soft con la trasferta di Udine, poi, come detto, subito il derby con Forlì prima di tornare al PalaDozza per affrontare la Fortitudo e di farsi un altro giretto di quelli storici, al FuturShow Station contro le Vu nere; poi, in rapida successione, Recanati, Trieste (t), Casalpusterlengo, Ferrara (t), Jesi, Treviso (t), Verona, Imola (t), Roseto, Chieti e Mantova (t).
Per quanto riguarda l'Andrea Costa, si comincia da Recanati per ospitare subito alla seconda la Virtus, poi Jesi (t), Roseto (t), Verona, Ferrara, Chieti (t), Mantova, Udine (t), Fortitudo, Treviso (t), Ravenna, Casalpusterlengo, Forlì (t) e Trieste. Il girone di ritorno comincierà nel giorno dell'Epifania mentre la regular season avrà fine il 22 aprile.

Si divertiranno molto di meno le squadre romagnole che parteciperanno ai gironi di serie B: tre quelli in cui sono state divise le nostre rappresentanti e che non tengono minimamente conto del criterio della territorialità.
Nel girone B Faenza farà indigestione di sfide contro emiliane, lombarde e venete con anche una capatina in Sardegna. Si comincia sempre il 2 ottobre con la trasferta di Reggio Emilia, poi Sestu, Orzinuovi, Padova (t), Desio, Crema (t), Vicenza, San Vendemiano (t), Iseo, Cento (t), Urania Milano, Bergamo, Lecco (t) e Pisogne.
I Tigers sono finiti nel girone C, quello meridionale, avendo acquisito i diritti da Scafati 2014: si comincia con il match casalingo con Cassino, poi Cefalù (t), Vis Roma, Agropoli (t), Valmontone (t), Barcellona Pozzo di Gotto, Maddaloni (t), Teramo, Scauri (t), Luiss Roma, Catanzaro (t), Patti, Viterbo (t), Stella Azzurra Roma e Palestrina (t).
Infina, il girone D, quello che coinvolge Rimini: anche qui non si scherza, col debutto a Perugia e la prima in casa con Senigallia; poi Campli (t), Isernia, Montegranaro (t), Venafro, San Severo, Taranto (t), Matera, Monteroni di Lecce (t), Porto Sant'Elpidio, Bisceglie (t), Ortona, Pescara (t) e Giulianova.
Per tutti e tre i gironi il ritorno inizierà il 15 gennaio mentre il campionato si concluderà sempre il 22 aprle.

Condividi.