Raggisolaris Pini

BASKET: Raggisolaris ad un passo dall’impresa a Cento

Raggisolaris fantastici a Cento. I faentini arrivano ad un passo dall’impresa, cadendo soltanto a 26” dalla fine e predendo 71-76. La squadra gioca una partita di grande carattere, piazzando un break di 16-0 ad inizio del terzo quarto e riuscendo a risorgere ogni volta dai momenti negativi. Un esame superato a pieni voti come testimoniano gli applausi dei tantissimi tifosi faentini presenti al palasport centese.
La partita stenta a decollare e dopo il vantaggio iniziale di Silimbani, le squadre non segnano per due minuti. Quando però Cento si innesca sono dolori e sono Contento e Benfatto a regalare il 13-6 al 6′, grazie proprio ad una tripla della guardia. Faenza litiga ancora una volta con il canestro e così la Tramec trova il vantaggio in doppia cifra a fine periodo grazie ad un canestro di Locci che regala il 21-11 a 20” dal riposo. Nel secondo quarto i Raggisolaris regalano un vero e proprio show. La squadra stringe le maglie difensive e colpisce dalla lunga distanza con grande precisione: Pini segna tre triple consecutive poi ci pensa Casadei a mettere il punto esclamativo sul parziale di 16-0 firmato in 5 minuti che porta Faenza sul 27-21. Dalla lunetta ci pensa Demartini a togliere le ragnatele dal canestro al 15′, ma i faentini non sono domi e Pini colpisce ancora dai 6.75: 30-25. Contento prende per mano i suoi ed è Caroldi a segnare la tripla del 33-34, poi Casadei realizza il 36-34 all’intervallo, chiudendo un quarto che resterà a lungo nella mente dei presenti. Pure nel terzo quarto si vede il grande carattere dei Raggisolaris. Silimbani segna il 41-40, poi Penserini fa partire il monologo con 7 punti consecutivi, passando il testimone a Pini che non può far altro che segnare la sua quinta tripla della serata: morale 51-42 al 24′. Cento però è una grande squadra e lo dimostra in poche azioni: Caroldi e Benfatto confezionano la rimonta e al 30′ il punteggio è di assoluta parità: 54-54. La gara continua all’insegna dell’equilibrio, ma sul 59-58 al 32′ arriva un lungo black out con Faenza che non segna per sei lunghissimi minuti. Cento senza brillare piazza un 8-0 e si porta sul 66-59 e quando Boero ritrova il canestro, sul 66-61 per Cento a 1’54” dalla fine sembra tutto finito. E invece no, perchè arriva un altro allungo con Casadei che segna la tripla del 69-68 a 44” riaprendo la contesa. La Tramec si affida ai liberi ed è Fontecchio a far saltare gli equilibri recuperando un rimbalzo da un libero sbagliato da Demartini realizzando il 72-68 a 26”. Gli arbitri fischiano poi un antisportivo a Boero e Contento chiude i conti dalla lunetta. I Raggisolaris escono comunque tra gli applausi.
Nel prossimo turno i Raggisolaris ospiteranno al PalaCattani domenica 7 febbraio alle 18 la GR Service Cecina. In quella giornata si terrà anche l’evento Scuola di Tifo, che richiamerà a Faenza le società cestistiche della provincia di Ravenna.

Il tabellino di Tramec Cento- Raggisolaris Faenza 76-71
(21-11; 35-36; 54-54)
CENTO: Fontecchio 6, Brighi, Contento 21, D’Alessandro 6, Demartini 8, Pederzini ne, Benfatto 17, Andreaus 5, Locci 2, Caroldi 11. All.: Giordani.
FAENZA: Dal Fiume 9, Boero 4, Castellari ne, Silimbani 9, Benedetti 6, Casadei 11, Penserini 13, Pini 17, Zambrini 2, Sangiorgi ne. All.: Regazzi.
ARBITRI: Isimbaldi di Briosco (MB) – Leoni di Cantù (CO)

Condividi.

Notizie correlate