Raggisolaris Benedetti

BASKET: Raggisolaris, un sabato da batticuore a Piacenza

Sarà un sabato sera ad alta tensione quello che attende i Raggisolaris, di scena domani alle 21 sul campo della Bakery Piacenza (Palasport Franzanti, Largo Anguissola 1, Piacenza), la formazione più in forma del campionato. Un impegno sulla carta durissimo per i manfredi, che affronteranno con il solito grande carattere mostrato nel girone di ritorno, cercando di trovare quella continuità di rendimento nell’arco dell’intero match, mancata nelle ultime settimane. La squadra si è allenata al meglio durante la settimana ed è pronta a dare battaglia anche alla corazzata emiliana.
L’AVVERSARIO Otto vittorie consecutive e secondo posto ipotecato a cinque giornate dal termine della regular season. La Bakery Piacenza sta viaggiando a gonfie vele, dimostrando sul campo di essere la vera antagonista a Forlì nella corsa verso la serie A2. La squadra ha cambiato marcia qualche settimana fa con gli innesti di Giuliano Samoggia e di Luigi Dordei, giocatori che hanno portato esperienza e qualità in un roster davvero di altissimo livello. In ogni ruolo la Bakery ha molte alternative ed inoltre nelle ultime giornate è rientrato dal lungo infortunio anche il playmaker Giacomo Sanguinetti, che ha allungato le rotazioni nel reparto esterni, mostratosi comunque perfetto anche in sua assenza. Del resto quando si hanno giocatori come Matteo Soragna in grado di essere impiegato in più ruoli, è tutto più semplice. Il miglior realizzatore dei piacentini è l’ex Crabs Rimini Giovanni Gasparin con 14.8 punti a partita, ma sono ben sei i giocatori a viaggiare costantemente in doppia cifra.
IL PREPARTITA “Stiamo lavorando molto per trovare continuità di rendimento in tutti i quaranta minuti – spiega il playmaker Lorenzo Benedetti -, per non perdere più partite come quella con Valsesia dove siamo caduti nell’ultimo quarto dopo essere stati in vantaggio a lungo, anche di oltre dieci punti. In settimana abbiamo giocato un’amichevole contro l’Orva Lugo (serie C Silver) ed è stata moto positiva. Purtroppo questi ultimi risultati ci hanno fatto svanire il sogno dei play off che accarezzavamo fino a qualche settimana fa, ma ora dobbiamo concentrarci per conquistare la salvezza diretta e sono convinto che ce la faremo. Il morale del gruppo è alto nonostante il momento che stiamo attraversando e siamo tutti intenzionati a chiudere la stagione nel migior modo possibile. Nel calendario ci sono tre scontri diretti contro Bottegone, Livorno e Oleggio che possono cambiare il nostro destino, ma prima ci sarà la difficile trasferta in casa di Piacenza, squadra con ottimi giocatori e con l’obiettivo di vincere il campionato. Dovremo scendere in campo con la solita determinazione e con quel carattere che ci ha permesso di giocare ad armi pari contro tutte le avversarie nel girone di ritorno. Mancano cinque partite al termine della regular season e vogliamo vincerne il più possibile”.

Condividi.

Notizie correlate