Nts Rmini Crabs

BASKET: Rimini, la “penultima” spiaggia si chiama Valsesia

Il presidente Capicchioni era stato molto chiaro, quasi cristallino, nel post partita del match perso dai suoi Crabs contro San Miniato: “Mi dò tempo fino al 6 gennaio per valutare la posizione della squadra in primis, di coach Mladenov in secundis. Poi tutto potrà accadere”. Ebbene, la prima prova d’appello i biancorossi l’hanno già gettata al vento, domenica scorsa contro Monsummano, un 99-81 che ammette poche repliche. Sarà quindi l’ultima gara del girone di andata ad offrire alla NTS la “penultima spiaggia” nel match che i biancorossi disputeranno domani (ore 18.30) al Pala Flaminio contro la Gessi Valsesia che in classifica sopravanza i romagnoli di quattro lunghezze: servirà una prova d’orgoglio, quello che non sempre i riminesi hanno messo in mostra nei tanti passaggi a vuoto accusati in questa stagione, magari sfruttando il buon impatto avuto dall’ultimo arrivato in casa Crabs, quel Georgi Sirakov che ha viaggiato a 16 punti di media nelle prime due gare disputate con la maglia biancorossa.

Condividi.

Notizie correlate