Unieuro Forlì

BASKET: Unieuro, a San Miniato per la doppia cifra di vittorie

Per andare in doppia cifra di vittorie consecutive servirà in ogni caso la miglior Unieuro nell’insidiosa, diciamo pure scivolosissima trasferta di San Miniato, lì dove l’Etrusca, nella sua ostica palestra, non fa sconti a nessuno (solo Piacenza è uscita coi 2 punti) e sviluppa al meglio la sua spigolosa pallacanestro.
Difesa tamugna, tanta cattiveria agonistica e mani addosso, con sovente pressing e approccio da “giovanile spinta” per poi produrre un attacco al seltz, ricco di contropiede, tiri veloci ed ampio ricorso alle triple: insomma una specie di piccola “Santarcangelo di Toscana”. Questi, in sintesi, gli ingredienti proposti da coach Federico Barsotti e dalla sua sorprendente Blukart, che giusto domenica scorsa ha venduto carissima la pelle a Cecina e che una delle realtà forse più interessanti del girone. Girone in cui San Miniato compete – con buone chance di farcela – per i playoff, dopo un inizio di stagione lusinghiero e un prosieguo leggermente più altalenante.
Spicca, nel collettivo toscano che ha 6 atleti in doppia cifra “o giù di lì”, il playmaker del 1995 Francesco Stefanelli, 16 di media, oltre il 40% da 3 e 5 rimbalzi ad allacciata: un tipino che promette una seratina mica da ridere ai nostri Ferri e Bonacini. Forlì, che dopo la terrificante settimana pre-Rimini è tornata ad allenarsi decentemente e che trascorrerà il sabato pomeriggio pre-partita con i bimbi di OneTeam al Villa Romiti, prova a chiudere con un bel 2 su 2 la tutt’altro che banale doppia trasferta Rimini/San Miniato. Ma, come ampiamente illustrato, potrebbe non essere affatto facile.
Palla a due alle 18: arbitrano i siciliani Lombardo di Trapani e Giacalone di Erice (TP).

Condividi.