Podio-Catania-beach-volley.jpg

BEACH VOLLEY: È magica la spiaggia di Catania per Rossi e Caminati che si laureano campioni d’Italia

Sulla spiaggia di Catania, il cesenate Marco Caminati ed il cesenaticense Enrico Rossi si sono aggiudicati lo scudetto 2016 del beach volley. Al terzo posto si è classificato un altro cesenate, ovvero l’intramontabile Gianluca Casadei, da nove stagioni in coppia con l’anconetano Paolo Ficosecco.
Il dominio romagnolo, e in particolare quello della Beach Volley University di Cesenatico (ovvero il sodalizio che supporta gli atleti ‘pro’ della zona), è stato completato dal quinto posto nel tabellone femminile delle cesenati Michela Lantignotti e Silvia Leonardi, allenate peraltro proprio da Gianluca Casadei, e reduci dal bronzo dello scorso anno.
Caminati-Rossi (teste di serie n.2) si sono imposti 2-0 in finale a Martino-Benzi, risalendo dal tabellone perdenti dov’erano finito dopo la sconfitta 1-2 nel derbissimo contro Casadei-Ficosecco. A propria volta, Casadei-Ficosecco hanno mancato d’un soffio l’accesso alla finalissima – che tra l’altro avrebbe riproposto il derby – perdendo 1-2 la semifinale contro Benzi-Martino. Nella finale per il terzo posto, Casadei-Ficosecco (partiti come teste di serie n.6), hanno poi sfruttato il forfait della coppia superfavorita (e testa di serie n.1) formata dagli olimpionici di Rio, Alex Ranghieri e Adrian Carambula.
Applausi dunque a Caminati-Rossi che hanno conquistato il loro primo scudetto dopo il terzo posto dello scorso anno e il quarto del 2014, e dopo la vittoria nella Coppa Italia 2015 di Cesenatico. Tanto più che Marco Caminati (per il quale non è da escludere il rientro alla Fenice Cesena di serie B per la stagione indoor 2016-17) era reduce da una performance davvero da applausi, due settimane fa, in coppia con Ranghieri, con cui aveva conquistato il quarto posto al Grand Slam di Long Beach, ultima tappa del World Tour 2016.
Ma è da applausi anche la longevità agonistica ad altissimi livelli del trentottenne Gianluca Casadei, sempre a podio negli ultimi sei anni. Oltre allo scudetto nel 2012, nel palmares del campionato italiano del beacher cesenate figurano infatti 4 argenti e 3 bronzi, oltre al bronzo della Coppa Italia 2015, segno di un dominio e di una continuità che non ha eguali in campo nazionale. Senza ovviamente dimenticare le 11 vittorie di tappa dal 2010 ad oggi.

Condividi.

Notizie correlate