AlbertoMariotti

BOXE: Per Frisoni e Mariotti sarà un dicembre da battaglia

Dopo la riunione di fine novembre a Cattolica, continuano gli impegni agonistici per Diego Frisoni e Alberto Mariotti, i due pugili dilettanti sammarinesi della Associazione pugilato San Marino (Asps). Il primo a tornare sul ring sarà Alberto Mariotti (6 vittorie e 8 sconfitte in carriera), nel “Campionato Regionale Senior dell’Emilia Romagna” che si tiene da venerdì 11 a domenica 13 dicembre nella palestra di via Irnerio a Bologna per l’organizzazione della colonia Regis. Nella categoria dei – 69 kg si troverà a combattere fra i migliori Senior della Regione. “Mi piacerebbe andasse in finale – dice Armando Bellotti, tecnico della Asps – così farebbe il paio con l’argento conquistato ai Regionali Youth di settembre da Diego Frisoni. Certo, non sarà facile e ancora non sappiamo chi affronterà nel primo turno ma il ragazzo è un buon fighter e può andare avanti nel torneo”.
Lo stesso Frisoni (3 vittorie, un pari e 7 sconfitte), affronterà la lunga trasferta di La Spezia il 20 dicembre per partecipare alla riunione di Natale “Memorial Giorgio Bambini”, della palestra Virtus di La Spezia. Lì, il 17enne – 64 kg sfiderà “l’enfant du pays” Filippo Mazzoni, un 18enne con due match all’attivo tutti e due vinti. Infine, sia Frisoni che Mariotti saranno a Reggio Emilia il 26 dicembre per il classicissimo “Santo Stefano Pugilistico” organizzato a Reggio Emilia dalla Boxe Tricolore. Frisoni affronterà Filippo Caiti (23 match, 12 vittorie, 2 pari e 9 sconfitte) con il quale ha già incrociato i guantoni il 25 aprile scorso perdendo ai punti. Mariotti se la vedrà col reggiano di origini magrebine Farouk Belhambra.
I due pugili combatteranno sotto le insegne della Biagini Boxe Rimini in attesa dell’adesione della Fpscs (Federazione pugilistica sammarinese) al Comitato olimpico sammarinese e del conseguente riconoscimento a livello internazionale. Cosa che consentirà ai pugili del Titano di gareggiare a livello italiano e internazionale con le divise federali.

Condividi.

Notizie correlate