wpid-Faventia.jpg

CALCIO A 5: Faventia, alle viste l’insidiosa trasferta di Mestre

Sarà la giornata decisiva, o se non altro sarà una giornata spettacolare quella che domani si giocherà sui campi della Serie B. Il calendario e la sorte hanno voluto che al netto degli incredibili risultati delle scorse settimane, la 14° giornata prevedesse 3 scontri direttissimi tra le prime sei squadre in classifica. 
Il Castello capolista affronterà in trasferta gli ostici trentini del Merano che oggi si trovano al terzo posto. Il Vicenza quinto aspetterà in casa i Diavoli di Padova che oggi occupano la quarta posizione. Una partita più abbordabile sulla carta ma piena di insidie vedrà il Faventia secondo affrontare in laguna la sesta forza del campionato Città di Mestre.
A rendere ancora più interessante la giornata sarà il ristrettissimo divario di punti che separano le squadre, infatti questo piccolo gruppo di testa è racchiuso in appena 10 punti, ed ogni risultato quindi cambierà le sorti del campionato.
Nella trazionale conferenza stampa di presentazione della partita, il tecnico del Faventia Simone Bottacini ha voluto cautamente frenare gli entusiasmi, evidenziando che la trasferta di Mestre potrebbe essere sì l’occasione per migliorare ulteriormente la classifica ma potrebbe anche avere l’effetto contrario in caso di risultato negativo.
Certo è che le ultime prestazioni del collettivo manfredo sono state convincenti, nonostante le pesanti assenze e gli infortuni, la squadra ha sempre dimostrato una grande forza di volontà e grande carattere mantenendo la concentrazione fino agli ultimi secondi di gara e disputando partite di livello mettendo oltretutto in mostra un bel gioco rodato e vincente. Barbieri e compagni hanno dimostrato di poter essere competitivi anche senza il supporto di giocatori importanti ponendo in evidenza le caratteristiche di una squadra che gioca divertendosi e che al netto dei risultati può competere per i playoff.
Per la trasferta in veneto Bottacini potrà tornare a contare su Ghirotti e Garbin, nello scorso turno squalificati, quindi sul roster quasi al completo. Chi sicuramente non sarà della partita è Yassine Maski, per il quale gli esami hanno portato alla luce un problema muscolare che potrebbe compromettere il finale di stagione. Da valutare invece le condizioni di Moustadrif apparso in ripresa ma non completamente ristabilito.
All’andata fini 7-3 per i faentini ma ci sarà da aspettarsi tutta un’altra partita considerando i recenti risultati del Città di Mestre.

Condividi.