faventia-vittoria

CALCIO A 5: Faventia, che reazione! Vicenza è schiantato per 10-4

Sensazionale esordio stagionale “casalingo” per il Faventia che al PalaMarabini di San Martino in Strada schianta letteralmente il Vicenza per 10-4.
Partenza shock per i romagnoli, in tre minuti i biancorossi trovano il 3-0, doppietta di Del Gaudio in apertura e rete del capitano Kokorovic, il Faventia sembra in grossa difficoltà, mister Bottacini chiama immediatamente time out e sveglia i suoi. La rimonta é strepitosa, i padroni di casa, oggi in completo interamente viola trovano la splendida doppietta di Andrea Caria a metà frazione e la rete meravigliosa di Grelle sulla sirena, Mendes recupera davanti a Conti, lancia lunghissimo per Cavina che appoggia in mezzo a Garbin, suolata sontuosa dell’astigiano classe 91’ e Grelle arriva in corsa fulminando col mancino l’incolpevole Bellotto. Sul finale di primo tempo da segnalare ancora una volta il tiro libero parato da Conti su Del Gaudio. La ripresa è un monologo faentino, il Vicenza accusa la rimonta subita e crolla, segnano due volte Grelle, due volte Garbin, il classe 96’ Gjyshja, Cavina e Fabio Mendes, in mezzo solo il lampo di Dan che in superiorità numerica batte Conti da due passi. Prestazione stupenda dei padroni di casa che prima crollano poi reagiscono alla grande e risorgono, giocando uno splendido calcio a 5, sempre pericolosi, sempre propositivi. Il risultato finale è 10-4, il Faventia si vendica delle due sconfitte della passata stagione subite per mano Vicentina e strapazza una diretta concorrente per i vertici della classifica.
Al termine della gara Bottacini felice per il risultato, un po’ meno per l’avvio dei suoi, commenterà così: ”Sono il primo a dover fare autocritica, abbiamo sbagliato approccio e non possiamo permetterci di andare sotto di tre gol in 4 minuti, la reazione però è stata stupenda, i ragazzi hanno tirato fuori gli attributi e hanno dimostrato a tutti ciò che sanno fare,  sono contentissimo del risultato e per la stupenda rimonta”.
Molto rammaricato invece l’allenatore dei berici Candeo che a fine partita dirà: “Abbiamo iniziato bene pagando però lo scotto di avere una squadra nuova, e quindi poco rodata, c’è grande rammarico per le occasioni sprecate, quello che vorrei mai dai miei ragazzi è il crollo psicologico che c’è stato oggi, bisogna giocare ogni singolo minuto”.
Il Faventia ora a punteggio pieno proseguirà il suo percorso sabato prossimo facendo visita al Belluno, oggi reduce dal pareggio per 6-6 contro Villorba.

Il tabellino di Faventia-Vicenza 10-4
FAVENTIA: Conti, Moustadrif, Garbin, Cavina, Barbieri, Cedrini, Mendes, Grelle, Caria, Gjyshja, Masetti, Venturelli.
VICENZA: Fiorenza, Feltre, Boateng, Knezevic, De Chiara, Zuccon, Salamone, Dan, Kokorovic, Panarotto, Del Gaudio, Bellotto.
AMMONIZIONI: Garbin (F), Kokorovic, Feltre, Panarotto, Zuccon (V).
ESPULSIONI: 15’st Gjyshja per comportamento non regolamentare.
RETI: 2’ e 3’ pt Del Gaudio (V), 4’ pt Kokorovic (V), 8’ e 10’ pt Carìa (F), 20’ pt, 7’ st  e 20’st Grelle (F), 1’st Cavina (F), 14’ e 18’ st Garbin (F), 15’ st Gjyshja (F), 16’ st, Dan(V), 19’st Mendes (F).
ARBITRI: Auferi (Milano), La Sorsa (Milano), Lontani (Ravenna).

Condividi.

Notizie correlate