Faventia calcio a 5

CALCIO A 5: Faventia, una remuntada che vale doppio: è primato in classifica

Il Faventia vince ancora e torna da Mestre coi 3 punti che valgono il primato in classifica, nella giornata della verità nella quale cade il Castello sul campo del Merano e soccombe il Vicenza in casa sotto i colpi dei Diavoli, ne approfittano i ragazzi di Bottacini che da eroi compiono un autentico miracolo sportivo recuperando lo svantaggio iniziale e segnando il gol vittoria a un minuto dalla sirena, gol che come detto, permette ai romagnoli di proiettarsi in vetta alla classifica da soli per la prima volta dall’inizio del campionato.
La partita in se non permette disattenzioni ed i faentini lo sanno bene, l’inizio però è tutt’altro che confortante, dopo 4 minuti infatti Saviolo centra in pieno il palo. Il pericolo corso da la sveglia ai manfredi ed un minuto dopo Garbin sigla di destro il vantaggio del Faventia.
Il Mestre però non è un avversario facilmente domabile e sfruttando al meglio i varchi nei cinque minuti successivi pareggia e si porta largamente in vantaggio. Lancio di Villano, Zanatta stoppa e serve Leggio che da solo segna l’1-1. Un minuto dopo Scandagliato porta in vantaggio i menestrini con un missile da 15 metri. Successivamente sempre in contropiede prima Moustayne poi Zanardo fissano il parziale sul 4-1.
Il primo tempo sembra chiuso ma i manfredi riescono ad accorciare le distanze con Carìa a 7’ dalla fine della prima frazione.
Il Faventia ci crede e nel secondo tempo fioccano le occasioni, la squadra di Campagner però è brava a chiudersi difendendo il vantaggio. Due minuti dopo l’intervallo ancora Garbin trova il guizzo vincente accorciando ulteriormente le distanze. Il Faventia allora aumenta la pressione e pareggia cinque minuti dopo con Tampieri che aggiusta in porta un sinistro al veleno del solito Carìa. Continua la pressione ma diverse imprecisioni e l’impermeabilità dei padroni di casa non consentono ai manfredi di passare nonostante i ripetuti attacchi. Quando la partita volge al termine Bottacini gioca la carta del portiere di movimento e Grelle si fa trovare pronto sull’assist di Barbieri consegnando ai manfredi i 3 punti e il primo posto in classifica scatenando l’immensa gioia dei supporters faentini saliti in laguna per seguire la squadra.

Il tabellino di Mestre-Faventia 4-5
Città di Mestre: Villano, Scarpa,Scandagliato, Zanatta, Saviolo, Zanardo, Leggio, Ronchin,Semenzato,Moustayne,Favaretto, De Leo, Genovese. All. Campagner
Faventia: Conti,Bezzi,Ghirotti,Zaniboni,Barbieri,Tampieri,Grelle,Garbin,Caria,Iervasi,Masetti,Cavina. All.Bottacini
Ammoniti: Tampieri, Zanatta, Carìa, Saviolo, Genovese
Reti: 4′ Garbin, 5′ Leggio, 6′ Scandagliato, 7′ Moustanye, 9′ Zanarda, 13′ Caria, 23’ Garbin, 29’ Tampieri, 39′ Grelle

Condividi.

Notizie correlate