Faventia calcio a 5

CALCIO A 5: Il Castello mette la freccia, 5-2 al Faventia

Pubblico delle grandi occasioni al Palayuri di San Lazzaro dove per la ventesima giornata di serie B va in scena il big match tra il Castello e il Faventia; i romagnoli reduci della sconfitta casalinga con Merano si presentano con la rosa al completo, così come i giallorossi in un momento positivo dopo la vittoria sull’Adriatica e l’aggancio alla vetta proprio ai danni dei Faentini. Intensità altissima, scontri fisici e numerosi falli caratterizzeranno tutta la partita, due espulsioni, cinque ammonizioni e cinque tiri liberi è il bilancio finale. Il Castello parte forte, la sblocca al 7′ con Straface e raddoppia dopo pochi minuti con Cavina, il Faventia subisce la pressione offensiva emiliana per tutta la prima frazione, ma al 15′ avrebbe l’occasione per impattare, Garbin fallisce due tiri liberi in una manciata di minuti, 2-0 in chiusura di primo tempo e gara che sembra essere saldamente in mano Emiliane. Al rientro Bottacini carica i suoi, i blues provano a riaprirla con corsa, grinta e cuore ma la porta par essere stregata, Garbin,Grelle e Caria impegnato Niccolò ma non trovano il varco giusto, al 9′ arriva puntuale la zampata di Drago, dribbla secco Conti segna il 3-0 e dopo pochi minuti chiude la partita con la doppietta personale ed uno splendido gol al volo su assist di Straface. La doppia sberla sveglia il Faventia che introduce il portiere di movimento e segna prima con Barbieri e poi con Grelle riaccendendo le speranze nei tantissimi supporters giunti oggi da Faenza.
Episodio potenzialmente chiave al 16′,Straface viene espulso per doppia ammonizione ma i Manfredi non sfruttano la superiorità numerica e sbagliano addirittura un altro tiro libero con capitan Ghirotti. Al 18′ ad essere espulso è Caria per fallo da ultimo uomo, i giallorossi fissano il risultato sul 5-2 con il tiro libero di Miglioranza,mvp di giornata,a pochi secondi dalla fine. Il Castello allunga a +3 sul Faventia, e vede più vicino lo striscione del traguardo e della promozione in A2, i romagnoli invece cadono per la seconda volta consecutiva, falliscono forse la rincorsa al loro sogno, recriminando oggi per una prima frazione regalata interamente agli ospiti, ma non devono aver rimpianti in una splendida annata. La favola Faventia deve continuare e ora altre 2 partite per blindare i playoff o perché no, sperare in un passo falso del Castello.

Il tabellino di Castello-Faventia 5-2
Castello: Grandi, Drago, Miglioranza, Rouibi, Lucatini, Cavina, El Manaoui, Zarubko, Straface, Secchieri, Niccolò, Salles
Faventia: Conti, Bezzi, Ghirotti, Zaniboni, Barbieri, Tampieri, Grelle, Garbin, Caria, Iervasi, Masetti, Cavina
Reti: 7′ Straface, 13′ Cavina, 9′ Drago, 12′ Drago, 22′ Barbieri, 34′ Grelle, 40′ Miglioranza
Ammoniti: Garbin, Straface, Tampieri, Drago, Grelle
Espulsi: Straface, Caria

Condividi.

Notizie correlate