Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

CALCIO A 5: Il Faventia non si fida di Forlì, "In un derby può succedere di tutto" | VIDEO

  • Di:
  • 106 visualizzazioni

Nell’ultimo atto del girone d’andata del campionato nazionale di Serie B il Faventia di Massimiliano Castellani si prepara ad affrontare i “cugini-rivali” del Forlì guidati da Matteo Matteucci nel derby tutto romagnolo che da molti è stato ribattezzato il superclàsico della via Emilia e che da alcuni anni a questa parte ha emozionato anche i più accaniti e sfegatati fan del futsal italiano. Sabato pomeriggio al Palamarabini di Forlì, fischio d’inizio alle ore 15,00, i manfredi ed i galletti daranno nuovamente vita alla partita più prestigiosa in termini di orgoglio della stagione. La compagine biancorossa che dall’inizio di questa stagione ha collezionato un bottino piuttosto magro rispetto agli anni precedenti (1 vittoria e 9 sconfitte, ndr), scenderà in campo di fronte ai propri sostenitori con una formazione anagraficamente giovane ma desiderosa di ben figurare anche perché, al di la dei risultati finali, i forlivesi sono stati in grado più di una volta di mettere in difficoltà anche le squadre più attrezzate. Indipendentemente dalla posizione di classifica quindi per Castellani sarà una gara dura, certamente ben diversa da quella di Coppa Italia (3-3 il risultato finale, ndr) che all’inizio di Ottobre inaugurò la stagione delle due compagini: “Non è una partita contro l’ultima in classifica - spiega Castellani nella consueta conferenza stampa della vigilia - ma è un derby, quindi tutta un’altra cosa, anche rispetto alla gara di Coppa Italia di tre mesi fa. Noi dovremo giocare come sappiamo, con il giusto atteggiamento, esattamente come una settimana fa contro l’Eta Beta”.
Anche Marco Cavina, top scorer della scorsa gara di campionato evidenzia la difficoltà della partita, sottolineando però che l’unione fa la forza: “Bisogna considerare che loro hanno bisogno di fare punti e quindi se arriviamo morbidi rischiamo di inciampare. Invece dovremo avere il giusto atteggiamento, se ci sarà da subire subiremo, se ci sarà da segnare bisognerà fare gol, sabato abbiamo la possibilità di dare continuità di risultato e di atteggiamento. Il gruppo c’è ed è col mister quindi sono convinto che entreremo in campo con la testa giusta”.
Nel Faventia mancherà sicuramente Tampieri, espulso nello scorso turno, oltre ai lungodegenti Garbin, Resta e Lombardi. Mancherà al match anche Argnani, ceduto al Forlimpopoli a titolo definitivo. Probabile quindi una convocazione per Gatti e Samuele Barbieri, non ancora del tutto ristabiliti ma arruolabili almeno per fare presenza. Sicura la presenza di Lorenzo Bezzi, già convocato nella gara contro l’Eta Beta di 7 giorni fa. Per sopperire alle assenze inoltre, nelle ultime ore di mercato è arrivata anche la conferma della conclusione della trattativa che riporterà Andrea Cavina in biancoazzurro. Il centrale difensivo potrebbe quindi essere clamorosamente essere convocato all'ultimo minuto per il derby, ad un anno esatto da quella partita che lo vide protagonista al Palamarabini di San Martino in Strada.