Rimini calcio a 5

CALCIO A 5: Il Rimini scivola anche con l’Osteria: ai play-out sarà sfida fratricida

Ci si aspettano gli emiliani agguerriti, invece il pallino lo conduce il Rimini, seppur con ritmi poco esaltanti e le solite imprecisioni. Al 7′, come un fulmine a ciel sereno, il vantaggio dei biancazzurri con Sgubbi che sbroglia la mischia e infilza Ciappini. I biancorossi dominano senza il giusto mordente. Al 12′ arriva la prima palla gol locale di una certa importanza: Carta dalla distanza impegna Pirazzini alla ribattuta, Lari da ottima posizione si fa murare dall’estremo difensore. Diventa un mini assedio, che l’Osteria cerca di interrompere con l’insidioso diagonale di Perrotta, di poco a lato. Ciappini esce ottimamente sullo stesso laterale al 23′, chiudendogli lo specchio. Nelle fila biancorosse entra Galasso con il peperoncino e subito infiamma l’incontro con un bolide facilmente respinto da Pirazzini. L’Osteria Grande la gioca con la malizia giusta ed è tremendamente efficace: al 30′ Arrivabene sulla destra fa il bello e cattivo tempo, carica il destro e la piazza sotto l’incrocio sorprendendo tutti. In avvio di ripresa il Rimini continua a dominare mostrando un piglio più aggressivo e maggiore intensità. La prima sventola è di Marinelli che però finisce alta. Al 7′ Marinelli illumina per Carta, la botta del capitano da ottima posizione accarezza l’esterno. Il Rimini cresce e al 15′ accorcia: Lari appoggia su Faedi, mancino beffardo che si infila nell’angolino. Al 21′ i biancorossi insistono con Moroni che slalomeggia stile Fifa e scarica il destro che Pirazzini disinnesca abilmente. Poco dopo il numero 19 emiliano si ripete sullo stesso Moroni in spaccata. La rete del pareggio sarebbe meritata ma non arriva, così Germondari dalla tribuna si gioca la disperata carta (in tutti i sensi) del portiere in movimento. Nei minuti di recupero clamoroso palo di Marinelli con un destro da fuori, il tap in di Faedi colpisce l’esterno alto. Il pari (almeno quello) sarebbe stato il risultato più giusto. Ora bisogna trasformare la rabbia in energia positiva nel play out (gara secca) a Ravenna: sarà una bolgia, ma bisogna crederci ripartendo dal secondo tempo odierno, senza paura e sperando in un pizzico di buonasorte.

Il tabellino di Rimini-Osteria Grande 1-2
RIMINI: Ciappini, Faedi, Moroni,Gasperoni, Carta, Marani, Galasso, Marinelli, Ercolani, Muratori, Tarantini, Lari. All.: Lombardini (Germondari e Traviglia squalificati)
OSTERIA GRANDE: Garrasi, Arrivabene, Thiebaud, Benni, Santi, Perrotta, Menna, L. Bergami, Sgubbi, Pirazzini, N. Bergami, Akkouche. All.: Giordano
RETI: 7′ pt Sgubbi, 30′ pt Arrivabene, 15′ st Faedi

Condividi.

Notizie correlate