Futsal-Cesena.jpg

CALCIO A 5: L’attesa è finita per la Futsal Cesena, è subito big match contro Castelfidardo

Dopo un mese abbondante di preparazione, la Futsal Cesena è pronta a scendere in campo contro il Tenax Castelfidardo, sabato 1 ottobre (ore 17) al Mini Palazzetto in zona Ippodromo. Nei bianconeri mancheranno sicuramente De Pasquale e Pesaresi, infortunati, oltre a Martini (assente per lavoro) e a Venturini (squalificato).
Prima della partita mister Placuzzi ha risposto ad alcune domande riguardo la preparazione dei suoi ragazzi e alla sfida d’esordio di sabato.
Mister, che tipo di preparazione ha seguito la Futsal Cesena?
«La preparazione è stata molto simile agli scorsi anni: abbiamo messo nelle gambe tanto lavoro ma non in maniera esagerata. Tutte le settimane verrà ripreso questo lavoro per poter mantenere la forma fisica brillante. Contro il Rimini giovedì abbiamo riscontrato un test molto positivo dal punto di vista fisico, speriamo che sia di buon auspicio per sabato».
Che tipo di squadra è il Tenax Castelfidardo?
«Incontriamo una squadra favorita alla vittoria del campionato: al blocco storico ha aggiunto 4-5 giocatori di categoria superiore. Di contro noi proveremo a giocarcela come abbiamo sempre fatto con loro, sono sempre state partite belle poichè il loro allenatore è uno che gioca a viso aperto come me. Loro hanno tantissima qualità, possono giocare in tanti modi, molte varianti, sarà una partita a scacchi molto difficile e importante».
Come le sembra la Futsal Cesena targata 2016/17?
«E’ una squadra in cui non manca il temperamento, l’organizzazione, la voglia e l’applicazione. Qualitativamente siamo sempre stati nella media, proveremo a fare in modo che questa aumenti passo dopo passo. Il girone è molto difficile, tante squadre davanti a noi, e quelle che sono alla nostra portata giocano in campi brutti e difficili. Sarà un’occasione per metterci alla prova in un girone molto tosto. Alla prova significa che tutti i sabati troveremo variabili diverse e dovremo farci trovare pronti, giocando sempre al massimo. Assimilare più nozioni possibili per mettere il bastone tra le ruote alle corazzate che sono davanti a noi».

Condividi.

Notizie correlate