wpid-Futsal-Ravenna.jpg

CALCIO A 5: Pari e patta tra Forlì No-Stop e Futsal Ravenna: il derby si chiude sul 4-4

Un pareggio che serve a poco il 4-4 del Futsal Ravenna sul campo del Forlì No-Stop. Si può parlare infatti di occasione persa per sorpassare in classifica proprio i biancoverdi che sopravanzavano la squadra di Rumore di due punti. L’amarezza del punto è amplificata dal fatto che per ben due volte il Futsal si era trovato con due gol di vantaggio prima di essere raggiunti con i forlivesi che non sfruttano anche il libero del sorpasso. Nel quintetto di partenza ravennate si vede subito il nuovo arrivato Jacopo Migliori.Proprio Migliori dopo 140′ imbecca Aldo Lucchese che impegna il portiere avversario che respinge, il pallone rimbalza su Ricci per il clamoroso autogol dello 0-1. I forlivesi reagiscono con Simoncelli due minuti dopo che mette di poco a lato del primo palo. L’ex di turno Mingozzi pareggia all’8’con un preciso diagonale mancino che non lascia scampo a Maroncelli. Ci prova capitan Gatti al 14′ e al 17′ ma Deliallisi si salva d’istinto. Risponde il Forlì con la punizione di Ghini ma Maroncelli respinge di piede. Il Futsal ritorna in vantaggio al 20′: Gatti smista per Kertusha che fulmina l’estremo difensore forlivese. Ancora Mingozzi protagonista al 27′: il suo  tiro scheggia l’incrocio dei pali. Un minuto dopo Maroncelli esce bene su Simoncelli poi nel recupero il diagonale di De Rossi mette qualche brivido alla retroguardia giallorossa.  In avvio di ripresa il portiere ravennate respinge su Ricci, poi su Zanetti. Dal possibile 2-2 all’1-3 all’8′: buona azione corale del Ravenna, iniziata da Varietà, proseguita da Aldo Lucchese che serve al centro Cedrini, a porta vuota non ha difficoltà a triplicare.  Il doppio vantaggio dura solo due minuti: al 10′ Zanetti buca per vie centrali e fissa il 2-3. Al 14′ Deliallisi salva su Kertusha che pochi secondi dopo firma il 2-4. La squadra di Rumore è piuttosto fluida e anche il giovane Sampaoli sfiora la soddisfazione personale ma il portiere forlivese si oppone. Ma anche questa volta il Forlì accorcia subito: Ghini arriva sul fondo e pesca il rimorchio di Zanetti che scarica sotto la traversa. La difesa giallorossa al 22′ si salva con Cedrini su Mingozzi. Il Forlì No-Stop ci crede: Maroncelli para su Simoncelli. Ma da una rimessa laterale di Mingozzi lo stesso Simoncelli insacca il 4-4. A 40′ dalla fine Migliori commette il sesto fallo di squadra su Ricci ma Oleh para sullo stesso forlivese il  tiro libero. Nel recupero la girata di Kertusha sibila a lato del secondo palo.

Il tabellino di Forlì No-Stop-Futsal Ravenna 4-4 (pt 1-2)
FORLÌ NO-STOP: Deliallisi, De Rossi, Valzania, Simoncelli, Ghini, Zanetti, Zarà, Bocchini, Mingozzi, Ricci, Velo. All.: Vespignani
FUTSAL RAVENNA: Gatti, Palombi, Cedrini, Migliori, Kertusha, Ferrocci, Maroncelli, Varietà, Oleh, Sampaoli, Al. Lucchese, An. Lucchese. All.: Rumore
ARBITRI: Marzari di Imola e Cursio di Cesena
RETI: 3′ pt Ricci (aut.), 8′ pt Mingozzi, 20′ pt Kertusha, 8′ st Cedrini, 10′ st Zanetti, 15′ st Kertusha, 17′ st Zanetti, 28′ st Simoncelli
AMMONITI: Zanetti, Al. Lucchese, Gatti.

Condividi.

Notizie correlate