Futsal Ravenna

CALCIO A 5: Ravenna “sciagurato”, la Virtus Cibeno passa sul 5-6

Non c’è gioia né gloria per il Futsal Ravenna in casa con il Cibeno (5-6). Non sono bastati due doppi vantaggi (3-1 e poi 5-3) per evitare l’ennesimo ko in una partita che per lunghi tratti è stata la migliore dei romagnoli. Ma un minuto di black-out tra il 26′ e il 27′ st ha condannato la formazione di Rumore.
Dopo 150′ Ravenna in vantaggio: Cedrini serve Migliori che scarica sotto la traversa dove Baravelli non arriva. Ma tre minuti dopo i modenesi impattano la contesa con Pelusi sugli sviluppi di un corner calciato da Bigarelli. I giallorossi si ributtano avanti e con Kertusha impegnano due volte Baravelli al 6′ e al 7′. Dopo oltre due mesi di assenza si rivede capitan Gatti che riporta avanti i suoi su assist di Varietà al 12′. Sei minuti dopo ci prova nuovamente Gatti ma il suo diagonale si perde a lato del secondo palo. Ma per il 3-1 basta aspettare altri trenta secondi: spizzata di Palombi per Migliori e altra bordata sotto la traversa. Si rivedono gli emiliani al 20′ con una discesa del capitano Nosari, fuori di poco ma un giro di lancette dopo ancora Pelusi accorcia sul 3-2. Al 27′ Kertusha commette il sesto fallo di squadra su Montanari, libero che Bigarelli trasforma. Al 28′ Cedrini serve Kertusha ma ancora una volta Baravelli lo chiude. A pochi secondi dall’intervallo Ravenna di nuovo avanti: lungo rilancio di Oleh, Kertusha tocca di testa quel tanto che basta per scavalcare il portiere avversario, lo stesso attaccante nel recupero sfiora anche il 5-3. Dopo pochi secondi della ripresa bella discesa di Cedrini ma il sinistro non è trascendentale. Molto più interessante il destro a rientrare di Migliori, Varietà appostato sul secondo palo non trova la deviazione che poteva essere vincente. Al 6′ doppio intervento di Oleh, prima su Pelusi, poi su Nosari. Due giri di lancette dopo è Patruno a sfiorare il doppio vantaggio interno. Il quinto gol giallorosso porta la firma di Palombi su schema su punizione di Patruno al 41′. Passano tre minuti e il Cibeno accorcia ancora: Bigarelli raccoglie il corner e gira in rete. Al 49′ doppia opportunità per Varietà, prima alto di poco, poi trova l’ottima parata di Baravelli. A cinque minuti dalla fine gli ospiti si affidano al portiere di movimento e pareggiano al 26′ con il loro capitano Nosari che vince un rimpallo su Oleh e subito dopo il ribaltone si compie con Pelusi. Le emozioni non mancano nel finale: su Gatti compie un super intervento Coppola, poi Varietà manda fuori. Sul ribaltamento di fronte Oleh chiude su Stassi e Bigarelli.

Il tabellino di Futsal Ravenna-Virtus Cibeno 5-6 (pt 4-3)
FUTSAL RAVENNA: Gatti, Patruno, Palombi, Cedrini, Migliori, Kertusha, Canducci, Oleh, Varietà, Malecore, Murra, Brighi. All.: Rumore
VIRTUS CIBENO: Baravelli, Stassi, Cenci, Pelusi, Nosari, Bigarelli, Montanari, Coppola, Avalos, Malik, Mariani. All.: Tirelli
ARBITRI: Tarantino di Forlì e Marzari di Imola
RETI: 3′ pt Migliori, 6′ pt Pelusi, 12′ pt Gatti, 19′ pt Migliori, 21′ pt Pelusi, 27′ pt Bigarelli (tl), 30′ pt Kertusha, 11′ st Palombi, 14′ st Bigarelli, 26′ st Nosari, 27′ st Pelusi
AMMONITI: Montanari, Mariani

Condividi.

Notizie correlate