wpid-Faventia.JPG

CALCIO A 5: Tra Faventia e Futsal Villorba sarà sfida ad alta quota

Una squadra determinata che ha appena raggiunto la vetta ed è fermamente intenzionata a restarci ed una cinicamente spietata che sogna i playoff e dà il meglio di se nelle partite contro le Big.
È questa la sintesi perfetta del match che sabato pomeriggio vedrà impegnate il Faventia di Bottacini e il Futsal Villorba dell'amico Terzariol. I due infatti si conoscono da diverso tempo e caso strano incroceranno le spade proprio nella gara che gli permetterà di misurare le proprie ambizioni.
All'andata fini 1-6 per i Manfredi ma il risultato non rispecchiò appieno la pericolosità delle occasioni create e non concretizzate dai trevigiani.
 In casa Faventia il periodo è particolarmente felice: 3 vittorie nelle prime 3 partite dell'anno, il recupero di giocatori importanti come Grelle, Garbin e Ghirotti, e il primato in classifica, hanno galvanizzato i romagnoli che cercheranno di approfittare del sentito derby tra Castello e Forli per imporre un distacco maggiore sulle inseguitrici.
Nondimeno il Futsal Villorba che reduce da un periodo senza ombra di dubbio roseo dopo il tutt'altro che esaltante inizio di stagione, si presenterà a Faenza forte dei 6 risultati utili consecutivi, conseguiti tra tutte ai danni dell'ex capolista Castello. Mattatore delle ultime partite il giovanissimo Luca Mazzon che dei 23 gol (nelle ultime 3 partite, ndr) segnati dal Villorba dall'inizio del girone di ritorno ne ha firmati ben 10.
"Sarà una partita da non prendere sotto gamba – ricorda Bottacini in conferenza stampa – perché il Villorba è una formazione giovane e dinamica e perché gli ultimi risultati hanno dimostrato che sono una squadra capace di segnare molto indipendentemente da chi si trovino davanti. Noi però siamo in testa e stiamo vivendo un buon periodo quindi non avremo scrupoli, mi dispiace per il mio amico Terzariol ma non concederemo un solo centimetro".
Effettivamente il Faventia sotto il profilo fisico sembra essere tornato ai livelli del girone d'andata. Lo conferma anche il preparatore dei Manfredi Nicola Bosi presente con Bottacini alla conferenza stampa:
"A inizio stagione abbiamo voluto effettuare un certo tipo di lavoro fisico in modo da approcciare il campionato evitando di affaticarci nelle prime partite, sul finire del girone d'andata si è verificato un calo che ritengo sia stato del tutto fisiologico in relazione alle gare che avevamo disputato. Nell'ultimo periodo abbiamo lavorato per cercare di tornare sui livelli di inizio stagione e soprattutto nelle ultime due partite il feedback è stato decisamente positivo, ho visto molto bene i ragazzi anche questa settimana, sono nella forma fisica ideale per affrontare questa partita ed anche questa parte della stagione".
Nessuna novità per quanto riguarda i giocatori fermi ai box, Moustadrif sarà out ancora per una decina di giorni, Maski invece ha ricominciato a muoversi e non è escluso un ritorno in campo prima della fine del campionato.

Condividi.