CALCIO: Alfonsine, domenica la festa sarà doppia

L’Alfonsine non lascia, anzi: raddoppia: domenica i biancoblu saranno in prima linea per celebrare la Liberazione del paese dalla Seconda Guerra Mondiale, unendo questa ricorrenza a quella ben più di stringente attualità e legata alla recente promozione in serie D ottenuta dai ragazzi di Candeloro. Il mister è raggiante: “Sarà la festa non solo dei ragazzi della prima squadra ma di tutto il settore giovanile. So che la società ha organizzato diverse iniziative per portare tutta la cittadinanza al “Brigata Cremona”: noi cerchermo di metterci del nostro affrontando al meglio delle nostre possibilità la partita col Granamica”. Di quel 20 marzo, giorno della promozione in D, Candeloro conserva un ricordo speciale: “Molto semplicemente, è stato il giorno più bello da quando sono nel mondo del calcio. La partita col Sant’Agostino era stata bella e combattuta e la gioia che scaturì al triplice fischio fu spontanea, tutt’altro che preconfezionata”. Tempo di bilanci, dunque, ma tempo anche di guardare avanti: “Del futuro abbiamo parlato in società ma ancora in maniera piuttosto  informale: da parte mia posso solo dire che l’intenzione di continuare a guidare l’Alfonsine è seria. Ora che ci siamo guadagnati questa serie D, vogliamo gustarcela fino in fondo”.

Condividi.

Notizie correlate