wpid-Raduno-Ravenna.JPG

CALCIO: Antonioli carica il Ravenna, “Ci sono ottimi presupposti per crescere”

Con il primo allenamento svoltosi a Glorie questa mattina, è ufficialmente iniziata la stagione 2016/17 del Ravenna FC 1913. Ventuno i giocatori presenti – unico assente, peraltro giustificato, Grandoni – con l’aggiunta di due giovani in prova, il difensore Elia Foschi, classe ’97, e l’attaccante ucraino Denys Zhytarchuk, classe ’96. 
Una parte atletica e una partitella su metà campo hanno caratterizzato la prima seduta di lavoro, sotto l’occhio attento e curioso della società, presente al gran completo.
E a fine seduta le prime impressioni riportate dal tecnico giallorosso, Mauro Antonioli, sono decisamente positive. “L’impatto col gruppo è stato buono – inizia – anche perchè stanno tutti bene e ho già avuto modo di constatare dai primi tocchi di palla e dai primi movimenti in partitella che questo è un gruppo di qualità. C’è ovviamente da lavorare ma ci sono buoni presupposti. La società si è mossa benissimo – prosegue l’allenatore giudicando il mercato condotto dal club – venendo incontro alle esigenze che avevo manifestato. Manca ancora qualche pedina per completare l’organico ma già così mi sento di poter dire che abbiamo a disposizione una squadra competitiva per la categoria e per poter dire la nostra. Abbiamo non solo ottimi giocatori ma soprattutto bravi ragazzi, che hanno sposato con entusiasmo e con convinzione il progetto della società”.
Il programma di lavoro in settimana proseguirà con due allenamenti mattutini domani e venerdì. Poi due giorni di riposo e si riprenderà lunedì 25 con allenamenti tutti i giorni. “Avere un organico quasi completo al 20 luglio è un vantaggio che dobbiamo sfruttare – osserva il mister – cercando fin da subito di insegnare alla squadra quei 2-3 concetti tattici iniziali che vorrei vedere applicati ma anche valutando con la dovuta calma il materiale tecnico e umano che abbiamo a disposizione. Sicuramente ho giocatori che possono ricoprire più ruoli e quindi posso lavorare su diverse soluzioni tattiche. Nessuno parte col posto in squadra garantito: tutti se lo devono guadagnare ma è importante sapere di avere in panchina alternative pronte a subentrare in maniera importante, che possono cambiare la partita. Poi è chiaro che mi aspetto che tutti comprendano il valore e l’importanza di indossare questa maglia. Quest’anno, senza il Parma, siamo noi la squadra blasonata del girone e dobbiamo tutti essere contenti di essere qua e la pressione della piazza deve essere un valore aggiunto non un fattore di paura”.
È stato definito anche il programma delle amichevoli pre-campionato: come nella scorsa annata, il primo test ufficiale è in programma sabato 30 agosto a Cervia contro la squadra locale (ore 18, stadio “Todoli”), cui faranno seguito altri sei appuntamenti – tra cui quello con la nazionale di San Marino al Benelli (e a tal proposito, visti i lavori in corso alla palazzina dell’antistadio, si attende l’ok per la disponibilità dell’impianto) – per arrivare pronti al via ufficiale della Coppa Italia e del campionato.

Il programma delle amichevoli pre-campionato (dove non indicato, gli orari sono da fissare)
30 luglio, ore 18:  Cervia-Ravenna
3 agosto: Del Duca-Ravenna
6 agosto: Ravenna-Nazionale San Marino
10 agosto: Bellaria-Ravenna
13 agosto: triangolare a Savignano sul Rubicone
17 agosto: Memorial Lama Bettini a Sesto Imolese
20 agosto: Novafeltria-Ravenna

Condividi.

Notizie correlate