Bellaria-Sammaurese 1-0

CALCIO: Bellaria cinico e spietato al punto giusto, la Sammaurese va ko

Come ti cambio una stagione in otto partite: tante ne sono bastate a Renato Cioffi per conquistare qualcosa come 13 punti e rilanciare definitivamente il Bellaria verso la conquista di una salvezza sempre più a portata di mano. Anche la Sammaurese si è così dovuta inchinare alla legge del “Nanni” dove i gabbiani hanno sempre vinto nelle ultime tre partite (prima dei giallorossi era toccato a Imolese e Ravenna cadere per mano dei riminesi): a decidere l’incontro ci ha pensato un colpo di testa sotto misura di Merito al 54′. Poi il bunker eretto a protezione di Calderoni ha fatto il resto, la Sammaurese si è rivelata autentica sciupona (innumerevoli le occasioni sprecate dai vari Rondinelli, Giulianelli e co.) anche dopo l’espulsione proprio dello stesso Merito avvenuta al 64′. In pieno recupero, poi, ecco anche l’occasionissima per il pari ma il rigore concesso dalla signora Campagnolo di Bassano del Grappa veniva neutralizzato a Traini da Calderoni, autentico Mvp della partita.

Condividi.

Notizie correlate