CALCIO: Caso “Dirty Soccer”, Melini non molla la presa – VIDEO

Santarcangelo due L'Aquila zero. Una volta tanto non si sta parlando di punti di penalizzazione o di sentenze varie ed eventuali ma di calcio giocato vero e proprio: non poteva capitare in un momento più propizio il successo dei gialloblu, insomma, a chiudere l'ennesima settimana di passione culminata con la restituzione di sette punti agli abruzzesi da parte della Corte Federale d'Appello a fronte di una conferma dei 6 punti di penalità ai clementini. Quanto sembrano lontani i tempi della richiesta di un -32 per L'Aquila operata dal Sostituto Procuratore FIGC Tornatore ad inizio gennaio… "Sapevamo che il destino ci avrebbe regalato l'opportunità di affrontare L'Aquila proprio al termine di una settimana molto travagliata per noi – spiegava Oberdan Melini, intervenuto a Fischio Finale – ma la partita ha dimostrato che la nostra è una realtà importante che cercherà di raggiungere la salvezza anche con questo fardello da portare sulle spalle. La partita Dirty Soccer non è ancora chiusa, c'è ancora il Collegio di Garanzia da esperire e ci auguriamo che in quella sede sia dimostrata la disparità di trattamento con L'Aquila".

Condividi.

Notizie correlate