Simone Confalone Cesena calcio

CALCIO, CESENA: Confalone: “Manca qualche punto, ma la B è lunga”

Grinta, cuore e leadership. Tutte qualità che servirebbero ad una figura nel Cesena Calcio. Dall’alto delle sue 117 presenze e 21 reti in bianconero, Simone Confalone rispecchia tali caratteristiche e fa un bilancio della prima parte di stagione dei romagnoli. “Ho avuto la fortuna di vedere 5 partite – spiega in esclusiva a Teleromagna l’ex capitano -, di cui 4 son state vittorie. Il bilancio non è deludente, si sperava solamente di avere al giro di boa qualche punto in più. Ricordiamoci – analizza – che la squadra è nuova e giovane, bisogna saper aspettare. Non vanno sottovalutate le tante assenze per infortunio”. Il settimo posto in compartecipazione con l’Avellino non è certo da buttare via, anche perchè i 31 punti raccolti, 32 senza la penalizzazione, sono superiori a quelli dell’ultima promozione di 2 anni fa. “La la Serie B è lunga e ancora c’è tanta strada da fare per ottenere qualsiasi risultato – ammette -, credo che ci siano grossi margini di miglioramento, soprattutto dai giovani presenti. Mister Drago ha saputo adattarsi nella tattica: lui e il suo staff sanno ciò che vogliono e non lasciano nulla al caso. Sono molto preparati”. Domani si riaprirà il mercato, ma il Cesena ancora una volta deve prima guardare al bilancio e poi alle possibili offerte. “Noi siamo fortunati perchè abbiamo una società che fa di tutto per mantenere vivo e a questi livelli il calcio nella nostra città. Una delle grosse forze è proprio il settore giovanile da cui provengono ragazzi – osserva l’ex numero 4 -, come Stefano Sensi, che si affermano in prima squadra. Normale che possa dispiacere perdere pedine importanti ma a volte è necessario. Se partirà qualcuno arriverà altra gente pronta a sposare il progetto della società. Non serve far arrivare volti nuovi tanto per prendere qualcuno”.

Condividi.

Notizie correlate