wpid-Como-Cesena-1-3.jpg

CALCIO, CESENA: Perico, Djuric e Rosseti ribaltano il Como, ritorna il sorriso in trasferta

Ci sono voluti 44 anni per far tornare a vincere il Cavalluccio a Como ma finalmente un'altra pagina di storia è stata scritta grazie al 3-1 maturato al Sinigaglia. E pensare che la gara si era messa male al 35' quando una perfetta triangolazione di Bessa ha portato il vantaggio locale col suo piattone delicato. Drago corre ai ripari e passa nella ripresa al 4-2-3-1 con gli innesti di Ragusa e Rosseti, pedine fondamentali per la rimonta. Proprio quest'ultimo allarga per Perico al 65', il difensore scarica a rete superando Scuffet. Il Como è stordito dal pareggio e dopo nemmeno 30 secondi Djuric ne approfitta con un preciso piattone destro che vale il 2-1. Nel finale c'è gloria anche per Rosseti proprio nell'ultima azione, come avvenuto con la Salernitana: il suo contropiede vale quindi il terzo gol di giornata. Un altro tabù è stato infranto: dal 19 settembre i bianconeri non tornavano da una traferta con il bottino pieno.

COMO (4-3-1-2): Scuffet; Ambrosini, Cassetti, Casasola, Marconi; Bessa, Fietta (86' Cristiani), Barella; Ghezzal (72' Lanini); Ganz, Pettinari. A disp.: Crispino, Basha, La Camera, Madonna, Brillante, Scapuzzi, Kukoc. All.: Festa.

CESENA (4-3-3): Agliardi; Perico, Lucchini (80' Magnusson), Capelli, Renzetti; Kone, Sensi, Kessie (46' Ragusa); Falco (46' Rosseti), Djuric, Ciano. A disp.: Menegatti, Valzania, Dalmonte, Garritano, Falasco, Fontanesi. All.: Drago.

Marcatori: 35' Bessa, 65' Perico, 66' Djuric, 93' Rosseti

Arbitro: Maresca di Napoli

Ammoniti: Falco, Marconi, Lucchini, Ghezzal, Ambrosini, Ragusa, Sensi, Rosseti

Espulsi: nessuno

Note: numero spettatori non comunicato; 1' minuto di recupero nel primo tempo e 3' nel secondo.

Condividi.

Notizie correlate