wpid-cesena-atalanta-0-1-final-eight-2015-2016.JPG

CALCIO, CESENA: Traorè punisce i bianconeri, ko per 1-0

A San Mauro Pascoli il Cesena di Rivalta lotta con furore con i bergamaschi ma esce con zero punti in tasca dopo la seconda gara delle final eight di categoria. Il primo sussulto è di Bertini al 10', ben lanciato da Farinelli. Il numero undici supera palla al piede il portiere Gelmi in uscita ma l'intervento di Okoli salva tutto all'ultimo. Cinque minuti dopo la Dea si fa pericolosa: Piccoli largo a destra mira il primo palo e la sua potente conclusione è di poco alta sopra il sette! Al 25' da calcio da fermo dal limite, ancora l'Atalanta tenta di passare in vantaggio ma il destro di Ghislandi è abbondantemente impreciso. Il match è contratto e il Cesena non trova sbocchi: dalla distanza ci prova Bellucci al 30' ma la conclusione è centrale per impensierire Gelmi. Si va negli spogliatoi a reti bianche e come con la Roma la storia si ripete. Nell'Atalanta entra Traorè e sarà lui a decidere il match al 65': il numero venti sfrutta un errore della retroguardia bianconera e supera Vitiello con un diagonale perfetto. Il colpo non scuote i romagnoli che reagiscono solo con il colpo di testa telefonato di Petrelli al 80'. Il match si chiude con la parata di Vitiello sull'incursione di Boafo. Dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio che sancisce lo 0-1 finale. Se con la Roma era maturato un ingeneroso 4-1, con la Dea lo scarto è minimo ed ora si fa durissima per la qualificazione: occorrerà una vittoria larghissima con 4 reti di scarto e sperare nel ko della Lupa. L'ultima gara sarà contro l'Empoli vittoriosa inaspettatamente sulla Roma per 2-1. Calcio d'inizio giovedì alle 18.00 al campo Benedetti di San Vittore.

Condividi.

Notizie correlate