wpid-oberdan-melini-santarcangelo.jpg

CALCIO: Dirty Soccer, niente grazia per il Santarcangelo

Cattive notizie per il Santarcangelo arrivano dalla sentenza di secondo grado sul processo Dirty Soccer: il club gialloblu non ha infatti ricevuto alcuno sconto circa i 6 punti di penalizzazione in classifica. Ben diverso il trattamento ricevuto dall'Aquila, la cui penalità è stata ridotta da 13 a 6 punti: abruzzesi che risalgono così in classifica a 27 punti, mentre il Santarcangelo resta a quota 25 punti in compagnia di Rimini e Prato. Il club clementino, in una nota ufficiale “manifesta perplessità e disappuntoancora più marcati alla comparazione della notevolissima decurtazione concessa ad altro club deferito, che negli scontri diretti delle partite incriminate ha conseguito ben 6 punti, con la vittoria in entrambe le gare in cui il Santarcangelo è invece risultato sconfitto, non conquistando alcun punto. Non essendo al momento in possesso delle motivazioni, riteniamo che sia stata praticata un’evidente disparità di trattamento che ci riserviamo di analizzare allorché sarà reso noto il testo integrale della sentenza. Ribadendo la massima fiducia nell’operato di tutti gli organi della Giustizia Sportiva, si auspica che in brevissimo tempo venga data la possibilità al Santarcangelo Calcio di poter ricorrere al Collegio di Garanzia del Coni, nella speranza che la Corte Federale d’Appello depositi in tempi rapidissimi le motivazioni di questa discutibile decisione”.

Condividi.

Notizie correlate