guidone santarcangelo

CALCIO: Dirty Soccer, stangata al Santarcangelo: richiesti 12 punti di penalità

Nella giornata odierna a Roma davanti al Tribunale della Procura Federale il Santarcangelo si è dovuto difendere in primo grado dalle accuse di risponsabilità oggettiva per il presunto accomodamento di quattro gare della stagione 2014/2015. Un macigno è piovuto sulla società gialloblù rappresentata da Oberdan Melini: sono stati richiesti 12 punti di penalità da scontare nella stagione in corso e 135.000 € di ammenda. Invece per i tesserati Obeng e Guidone (nella foto, ndr) la richiesta dell’accusa è di 4 anni di squalifica da applicare ad entrambi. Ora l’Avvocato Chiacchio avrà il compito di cercare di attenuare almeno quanto avanzato e la sentenza è attesa per la prossima settimana. L’intero procedimento dovrebbe terminare entro gennaio con il pronunciamento definitivo.

 

Condividi.

Notizie correlate