Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

CALCIO: È un Cesena privo di mordente, con l'Ascoli arriva il quarto ko stagionale

  • Di:
  • 246 visualizzazioni

Chi si aspettava una reazione dopo la debacle di Cittadella è rimasto senz'altro deluso: un Cesena ancora convalescente, privo di mordente in attacco e di solidità in difesa ha ceduto sulla distanza ad un Ascoli inizialmente guardingo, poi sempre più spregiudicato. La coppia Cacia-Jallow si vede solo a tratti, come ad inizio gara con il destro del gambiano che fa solo il solletico a Lanni. Un autentico fuoco di paglia visto che nel primo tempo non accade praticamente nulla, eccezion fatta per il destro di Mordini deviato da Mogos in corner. L'antifona non cambia neppure nella ripresa, inaugurata dal colpo di testa fuori misura di Jallow su cross di Dalmonte. Lo stesso Jallow va vicino al bersaglio grosso al 53', destro secco che si spegne sul fondo di un nonnulla. Le folate del numero 30 restano l'unica vera arma offensiva dei bianconeri: Lamin ci prova da fuori area, alto di poco e con l'inserimento su cross di Mordini ma non è proprio serata. Dai e dai, l'Ascoli tira fuori la testa dal guscio e sono dolori: all'83' Favilli fa le prove generali di quello che, un minuto più tardi, sarà il punto di svolta del match del "Manuzzi", gran sassata di Lores Varela e Fulignati è battuto una prima volta. Il Cesena si scioglie come neve al sole e l'Ascoli raddoppia: questa volta è Baldini a trovare il gran piazzato per infilare ancora la porta di Fulignati. Cala la notte sul Cesena e la classifica adesso piange sul serio.