????????????????????????????????????

CALCIO FEMMINILE: Il Brescia trionfa e festeggia il tricolore, Riviera affondata sullo 0-8

Troppo Brescia per la Riviera di Romagna, superata tra le mura amiche dalle Leonesse nell’ultima giornata di serie A (8-0), con le ragazze di Milena Bertolini che si sono laureate campionesse d’Italia per la seconda volta nella loro storia: avvio di gara a senso unico, con le biancazzurre subito pericolose prima con un diagonale di Sabatino, respinto di piede da Sabrina Tasselli (2’), che poco dopo si ripeteva sulla rasoiata di Williams (4’) e sulla conclusione di Rosucci, bloccata dal numero uno giallo-rosso-blù (5’); ancora bresciane vicine al vantaggio con un sinistro di Girelli che si spegneva sul fondo (8’), mentre le romagnole si facevano vedere dalle parti di Marchitelli con una deviazione ravvicinata di Maddalena Porcarelli che si fiondava su una punizione di Fabiana Colasuonno ma da favorevole posizione non riusciva ad inquadrare lo specchio della porta (11’). Sull’altro versante ancora le Rondinelle a menare le danze: Bonansea per Sabatino, girata a botta sicura, contrata in angolo da un difensore romagnolo (17’), mentre poco dopo la stessa Sabatino concludeva da posizione defilata, con la sfera che sbatteva sul palo esterno e terminava sul fondo (20’); le ragazze di Nevio Valdifiori rispondevano con una punizione di Anna Innerhuber per Fabiana Colasuonno che anticipava l’uscita di Marchitelli e spediva in rete, ma il gol veniva annullato per fuorigioco (25’), mentre sull’altro lato Williams fuggiva via sulla sinistra e pescava al centro Girelli che di testa insaccava in rete l’1-0 (26’). Le ravennati provavano a rispondere con una punizione dal versante sinistro di Fabiana Colasuonno, ma la sfera si spegneva sull’esterno della rete (28’), mentre poco dopo le ragazze di Milena Bertolini firmavano il raddoppio ancora con Girelli su calcio di rigore (33’); nel finale di prima frazione ancora Fabiana Colasuonno pericolosa con una punizione da fuori area e sfera che sorvolava la traversa (39’), mentre le biancazzurre sfioravano il tris prima con una palombella dal limite di Tarenzi, fuori di poco (40’), poi con una conclusione ravvicinata di Sabatino parata dall’estremo difensore romagnolo (41’). La ripresa si apriva con la terza rete bresciana siglata da Sabatino che fuggiva via sul filo del fuorigioco e si presentava davanti a Sabrina Tasselli, fulminandola con un preciso piattone per il 3-0 (2’st), mentre poco dopo era Tarenzi a griffare prima il poker con un colpo di testa su traversone da sinistra di Williams (9’st), poi la cinquina sempre con una precisa incornata (13’st); le emozioni non erano finite, perché al 27’st Sabatino firmava il 6-0 con un sinistro da dentro l’area e poco dopo Martani da sinistra imbeccava la testa di Bonansea per il 7-0 (35’st). Un solo giro di lancette e Fabiana Colasuonno fuggiva via a Boattin che la stendeva in area: penalty e rosso per il difensore, ma Marchitelli era super e con un tuffo sulla sua destra negava alle romagnole anche la gioia del gol della bandiera (36’st), mentre poco dopo era Serturini a firmare il definitivo 8-0 al termine di una veloce ripartenza (38’st).

Il tabellino di Riviera di Romagna-Brescia 0-8
RIVIERA DI ROMAGNA: Tasselli, Volonnino, Bastianelli, Ugolini, Pastore, Bassano (26’st Ferrara), Porcarelli (42’st Cinti C.), Gagliardi (1’ Cinti E.), Colasuonno. Cassanelli, Innerhuber. A disp.: Pignagnoli, Lazzara, Mastrovincenzo, Vio. All. Valdifiori
BRESCIA: Marchitelli, Gama (12’st Serturini), D’Adda (5’st Boattin), Alborghetti, Bonansea, Cernoia, Rosucci, Williams, Girelli (20’st Martani), Sabatino, Tarenzi. A disp.: Caesar, Mele, Eusebio, Lenzini. All. Bertolini
Arbitro: Taricone di Perugia. Assistenti: Bastoni di Cesena e Cordani di Piacenza
Ammonite: Porcarelli (R), Cernoia (B)
RETI: 26’ e 34’ rig. Girelli, 2’st e 27’st Sabatino, 9’st e 13’st Tarenzi, 35’st Bonansea, 38’st Serturini

Condividi.

Notizie correlate