san zaccaria sudtirol

CALCIO FEMMINILE: Il San Zaccaria fa l’impresa, la Riviera… quasi

È stato un sabato di campionato dal sapore dolceamaro per il calcio femminile romagnolo: le note liete sono arrivate dal “Soprani” di San Zaccaria dove le biancorosse hanno ottenuto una vittoria tanto sofferta quanto meritata sul Südtirol col punteggio di 3-2.
Primo tempo che si apre con le padrone di casa che spingono fin dalle prime battute: dopo un tentativo a testa per Longato e Galletti, le bolzanine sfiorano però il vantaggio con un tiro di Tonelli che Tampieri non trattiene, ma sulla linea c’è Quadrelli che spazza sulla linea. Ma è l’unico lampo ospite in un primo tempo in cui il San Zaccaria riesce a siglare due reti in rapida successione: al 25′ padrone di casa in vantaggio dopo un’azione manovrata, con Pugnali che serve Longato che trafigge con un tiro preciso Valzogher da due passi. Passano pochi minuti ed arriva il raddoppio, grazie ad un bel sinistro al volo di Giorgia Galletti, pescata dalla trequarti in buona posizione. Il San Zaccaria prova poi a chiudere i giochi, ma la retroguardia ospite riesce a fare buona guardia. Nella ripresa, il Sudtirol prova a riaprire la partita e ci riesce al 55′ quando Erlacher si coordina e si inventa un bel tiro da fuori area che trafigge Tampieri. Gara che si infiamma: Pugnali si fa ipnotizzare il tiro a tu per tu con Valzogher, poi il Sudtirol ci prova ancora con Tonelli ma Tampieri prima e Tucceri Cimini poi riescono ad allontanare la sfera. Al minuto 70 arriva però il tris ravennate, con un sinistro preciso ancora di Galletti che non lascia scampo a Valzogher. Le biancorosse potrebbero dilagare, ma Pugnali prima e la neo-entrata Piemonte poi “graziano” Valzogher. Al minuto 89 l’attaccante ospite Tonelli approfitta di uno svarione in area per trovare la rete del 3-2 che rimette in gara le bolzanine. Un minuto dopo uscita decisiva di Valzogher che anticipa Longato lanciata a rete salvando la propria porta. Giaccaglia concede poi un lungo recupero (sei minuti), ma il risultato non cambia.
Da Brescia, invece, non sono arrivate ottime notizie per la Riviera di Romagna ma la prestazione delle giallorossoblu lascia ben sperare per il futuro: le vicecampionesse d’Italia hanno dovuto sudare le fatidiche sette camicie per avere ragione delle ragazze di mister Marcelli, passando in vantaggio al 20′ con Girelli ma venendo riprese otto minuti più tardi da Colasuonno. Nella ripresa, però, era ancora Girelli a trafiggere le romagnole al 53′ prima che Sabatino fissasse dal dischetto il punteggio sul 3-1 finale per le rondinelle.

Il tabellino di San Zaccaria-Sudtirol 3-2
San Zaccaria: Tampieri, Tucceri Cimini, Quadrelli, Venturini, Pancaldi, Principi (54′ Pondini), Barbieri, Galletti, Longato, Baldini (47′ Petralia), Pugnali (74′ Piemonte). All. Piolanti. A disp. Montanari, Cimatti, Montalti, Salamon.
Sudtirol: Valzogher, De Luca (44′ Erlacher), Brunello G., Menegoni, Ferrari, Moling, Dallagiacoma, Vivirito, Brunello M. (62′ Paolillo), Tonelli, Plancl (77′ Pasqualini). All. Schuster. A disp. Kaser, Tonelli L., Torresani.
Arbitro: Filippo Giaccaglia di Jesi.
Reti: 25′ Longato, 31′ e 70′ Galletti, 55′ Erlacher, 89′ Tonelli.
Note: ammonite Brunello M. (24′), Vivirito (37′), Pancaldi (80′)

Condividi.

Notizie correlate