wpid-San-Zaccaria.jpg

CALCIO FEMMINILE: La Riviera a testa bassa col Bari, il San Zaccaria sarà ago della bilancia

È una giornata importante per le formazioni romagnole impegnate nella massima serie di calcio femminile. Con il Brescia oramai a un passo dallo scudetto, infatti, è la lotta per la permanenza in Serie A a farla da padrone, proponendo diversi scontri diretti nelle tre gare che mancano alla fine del campionato.
Il Riviera di Romagna sarà artefice del proprio destino. La squadra di Nevio Valdifiori quest’oggi ha una gara difficilissima e altrettanto importante contro un Bari che per preparare al meglio la sfida è salito in Romagna in ritiro da ieri. La squadra pugliese nelle ultime partite ha trovato il colpo di reni che le ha permesso di risalire la classifica, anche grazie all’arrivo dell’attaccante ex Torres Romina Pinna. La giocatrice, arrivata a gennaio dopo l’esperienza con il West Ham United nel campionato inglese, nell’ultima di campionato ha segnato la doppietta con cui le biancorosse hanno vinto lo scontro salvezza contro la Res Roma, di fatto inguaiando anche le giallorosse.
Anche le biancorosse del San Zaccaria saranno protagoniste della lotta salvezza, seppur in modo indiretto. La squadra di Marinella Piolanti è attesa sul campo di un San Bernardo Luserna assetato di punti salvezza e, proprio per questo, carico di motivazioni. D’altro canto, però, anche il San Zaccaria sembra deciso a continuare a tenere il piede ben spinto sull’acceleratore malgrado la salvezza matematica oramai in tasca. Se da un lato è dunque prevedibile che Marinella Piolanti voglia approfittare di queste partite per vedere all’opera le ragazze più giovani anche in ottica futura, dall’altro la vittoria per 2-1 ottenuta sabato scorso sul campo del Mozzanica oltre ad aver costretto la squadra biancoazzurra a dire addio ai sogni scudetto, ha messo anche in mostra un gruppo che pare intenzionato a dire la sua fino all’ultimo.

Daniele Pompignoli

Condividi.

Notizie correlate