????????????????????????????????????

CALCIO FEMMINILE: La Riviera crolla a Vittorio Veneto, è retrocessione in B

Si concludono a Vittorio Veneto le speranze di salvezza della Riviera di Romagna, sconfitta dal Permac nella penultima di ritorno di serie A (6-2) e retrocessa in serie B con un turno di anticipo: prima emozione della gara di marca locale, con una staffilata di Mella che terminava sul fondo (5’), mentre poco dopo le rossoblù firmavano il vantaggio con una conclusione sottomisura della stessa Mella, lestissima a raccogliere la respinta del palo sul colpo di testa di Simeoni e ad insaccare in rete l’1-0 da posizione ravvicinata (18’); le romagnole reagivano e si rendevano pericolose con una girata quasi dalla linea di fondo di Fabiana Colasuonno, parata da Reginato con l’aiuto della traversa (20’), mentre sull’altro versante le trevigiane erano pericolosissime con Zanon, ma il suo pallonetto sorvolava la traversa (25’). Ancora locali pericolose con un sinistro da fuori di Mella, parato in due tempi da Alice Pignagnoli (31’), mentre sull’altro versante era Gaia Mastrovincenzo a provarci con un sinistro da fuori area, con la sfera che terminava sul fondo (39’). In avvio di ripresa le trevigiane partivano fortissimo, siglando prima il raddoppio con una percussione centrale di Zanon che sparava dal limite, con la conclusione deviata che beffava Alice Pignagnoli (4’st), poi la terza rete su azione d’angolo con una perentoria incornata di Virgili (7’st); le romagnole ci provavano con una girata di Fabiana Colasuonno che sorvolava la traversa (14’st), mentre sull’altro fronte erano le padrone di casa firmare il poker con una veloce ripartenza di Zanon sulla sinistra e traversone basso per De Martin che da due passi insaccava in rete il 4-0 (19’st). Le giallo-rosso-blù non ci stavano e poco dopo accorciavano le distanze con un preciso pallonetto di sinistro dai 25 metri di Fabiana Colasuonno, che si insaccava in rete per il 4-1 (24’st); la stessa Colasuonno pochi minuti dopo si procurava e trasformava con freddezza un penalty per il 4-2 (35’st), ma il tentativo di rimonta romagnolo veniva freddato sul nascere dalla potente conclusione da fuori area di Manzon che si infilava sotto la traversa (37’st) e dalla sesta rete firmata da Cisotto che approfittava di un errato disimpegno della retroguardia romagnola ed insaccava in rete il definitivo 6-2 (41’st).

Il tabellino di Permac Vittorio Veneto-Riviera di Romagna 6-2
PERMAC VITTORIO VENETO: Reginato, Mantoani, Virgili, Perin, Da Ros, Simeoni (25’st Cettolin), Mella, Manzon, Zanon (40’st Cutifani), De Martin (42’st Da Re), Cisotto. A disp.: Canzian, Barzan, Sovilla, Zandomenichi. All. Fattorel
RIVIERA DI ROMAGNA: Pignagnoli, Bastianelli, Ugolini, Mastrovincenzo (33’st Lazzara), Pastore, Gagliardi (20’st Volonnino), Colasuonno, Ferrara (1’st Bassano), Cinti E., Cassanelli, Innerhuber. A disp: Tasselli, Cinti C. All. Valdifiori
ARBITRO: Dellasanta di Trieste. Assistenti: Bianchin e Danieli di Treviso
RETI: 18’ Mella (V), 4’st Zanon (V), 7’st Virgili (V), 19’st De Martin (V), 24’st e 35’st rig. Colasuonno (R), 37’st Manzon (V), 41’st Cisotto (V)

Condividi.

Notizie correlate