wpid-San-Zaccaria.jpg

CALCIO FEMMINILE: L’ultimo sforzo prima della sosta per San Zaccaria e Riviera

L’ultima giornata prima del derby di Romagna previsto per il 12 marzo (salvo sorprese e cambi di calendario), metterà Riviera di Romagna e San Zaccaria di fronte a due impegni da non fallire assolutamente per poter continuare ad aggiungere punti importanti alle rispettive classifiche. Entrambe, infatti, affronteranno due squadre in serio pericolo come Sudtirol e Bari, rispettivamente in trasferta e in casa.
In quel di Bolzano la squadra di mister Marcelli dovrà cercare di tornare a conquistare punti dopo la comunque positiva – dal punto di vista del gioco – sconfitta casalinga patita contro il Mozzanica.
Sotto questo aspetto, massima attenzione al ruolino di marcia casalingo delle altoatesine, che in casa hanno conquistato la stragrande maggioranza degli otto punti in classifica ottenendo vittorie contro Bari e Roma ed un pareggio contro il Vittorio Veneto. Dovrebbe ancora essere in forte dubbio la presenza della bomber Fabiana Colasuonno, uscita malconcia dalla gara sul campo della Fiorentina e che potrebbe tornare a disposizione proprio in occasione del derby contro il San Zaccaria.
Le cugine biancorosse, invece, attendo in casa il Bari fanalino di coda con soli sette punti. Gara da non fallire assolutamente, anche perché il Tavagnacco che precede in classifica la squadra di Marinella Piolanti è atteso da un impegno difficilissimo a Verona. L’occasione è ghiotta per cercare di restare in scia a quel quinto posto che pare essere il primo riservato alle squadre “umane” rispetto alle prime quattro, probabilmente destinate ad un campionato a sé.
La sfida dell’andata fu all’insegna delle polemiche. Al Bari – che recriminava per alcune decisioni dubbie della terna arbitrale – andò male con pesanti squalifiche alla capitana Anaclerio ed ai due tecnici oltre ad una ammenda di 1.500 euro.
Attenzione massima, infine, ad una squadra come quella biancorossa che se da un lato sta facendo fatica a conquistar punti in campionato, dall’altro grazie alle uniche due vittorie ottenute in trasferta contro Vittorio Veneto e San Bernardo Luserna può contare su ben sei punti su sette conquistati lontano dalla Puglia. Una di queste vittorie propiziata proprio dalla rete di Veronica Privitera, miglior marcatrice delle pugliesi con 4 gol all’attivo.

Daniele Pompignoli

Condividi.

Notizie correlate