rimini femminile neri

CALCIO FEMMINILE: Rimini, guai a sottovalutare il San Paolo

In apparenza potrebbe sembrare una partita da segno 2 facile in schedina, senza se e senza ma. In realtà la trasferta di oggi pomeriggiocontro le modenesi del San Paolo non è scontata. Il motivo è molto semplice, le emiliane, che hanno una “squadra principale” che milita in serie C, si sono rinforzate con alcune pedine di spessore già decisive contro Poggese e Real Maranello. Capitan Morelli e compagne sono reduci da un cammino invidiabile, farcito da tre vittorie consecutive in campionato e una difesa che è una garanzia assoluta. “Non dobbiamo sottovalutare il San Paolo – il commento di mister Zeno Lisi – sto lavorando da tutta la settimana su questo aspetto, ho già avvisato le ragazze che affronteremo una formazione diversa, già i risultati sono cambiati perché hanno collezionato un pari e una vittoria nonostante siano ancora all’ultimo posto. Sicuramente il loro campionato è diverso, ma noi siamo comunque più forti, viaggeremo indubbiamente per i tre punti”.
Il calendario delle biancorosse, dopo la gara con il San Paolo, prevede una sosta, poi Onda Pesarese e Pievecella, che sono le dirette concorrenti per primo e secondo posto. “Non dobbiamo mollare di un centimetro, in queste sfide si deciderà molto del nostro futuro. Contro le modenesi intanto, dovremo cercare di aggredirle nella loro trequarti, all’andata è finita 10-1 per noi, avranno paura, dovremo sbloccare il punteggio il prima possibile, più tarderemo più si chiuderanno e si complicherà”.
Rientra Siesto e la sua bravura andrà a garantire ancora più sicurezza al reparto difensivo già insuperabile. Chiara Protti è costretta ad alzare bandiera bianca per una contusione alla gamba destra rimediata contro lo United, il portierone Villucci è in dubbio per un problema al nervo sciatico. Il mister ovviamente vuole tenere tutte le ragazze sulla corda e non anticipa le interpreti che scenderanno in campo. Squadra che vince non si cambia.

Condividi.