Femminile Rimini

CALCIO FEMMINILE: Rimini, l’emergenza infortuni continua anche a Sassuolo

La forza e la maturazione di una squadra prendono linfa soprattutto nel momento delle difficoltà. E se la partita rinviata contro il Pievecella costituiva un elevato gradiente di difficoltà, anche quella di oggi pomeriggio (ore 14.30) contro il Consolata non sarà da meno. Prima di tutto, perché la lista delle assenze si è allungata. Infatti per la trasferta in programma a Sassuolo saranno out le influenzate Gretcan e Melosu, oltre alle indisponibili Montagna e Parri. Tramonti sta meglio dopo gli acciacchi muscolari avvertiti nella gara contro l’Onda, l’obiettivo è di averla a disposizione per l’esperienza e la qualità in un centrocampo falcidiato dalle assenze (Chiara Protti ne avrà per almeno altre due settimane). La Femminile Rimini dovrà gettare il cuore oltre l’ostacolo per la corsa al secondo posto. “Il gruppo è molto in emergenza – le parole di mister Zeno Lisi – finora tutte le ragazze hanno ruotato e fornito il loro contributo, cercheremo dunque di disputare la nostra partita, mi aspetto un campo pesante, anche le modenesi sono ferme da un po’ di tempo (doppio rinvio con Poggese e Maranello). Sicuramente cercheremo di giocare un match di contenimento e ripartenze, viste le assenze a centrocampo non si può fare altro, dovremo cercare di sfruttare le doti delle ragazze a disposizione. Potrà anche essere una brutta gara, contano solo i tre punti”.
All’andata tris delle biancorosse firmato dalla doppietta di bomber Pace (che dunque ha l’occasione giusta per sbloccarsi) ispirata sempre dalla ‘freccia biancorossa’ Fiumana e capitan Morelli con la sua punizione telecomandata alla Del Piero. “Bella vittoria, sappiamo le qualità delle nostre avversarie ma anche i punti deboli, che cercheremo di colpire. Sicuramente con le assenze dovremo ridisegnare la squadra e adattare ragazze ai ruoli, incontreremo dei problemi ma con la grinta e la voglia possiamo farcela”.

Condividi.

Notizie correlate