wpid-Forlì.jpg

CALCIO: Forlì corsaro a Chioggia, Parma più vicino?

Tre a uno e passa la paura: una volta tanto il Forlì non si è dovuto affidare ai suoi attaccanti di maggior grido ma ha vinto lo stesso al termine di una grande prestazione corale in casa della Clodiense. Veneti subito pimpanti che già al 4’ minuto impegnano Merelli, che non ha però problemi e para. Poco dopo Nocciolini in pressing sul portiere devia il rinvio che sfiora la porta. Al 14’ è ancora il numero 11 biancorosso a tentare il tiro, il portiere respinge e si salva anche sulla ribattuta di D’Appolonia. Due minuti più tardi Peluso raccoglie un bel cross dalla sinistra di Salvi e sfiora il palo. Il numero uno Clede è bravo poi a sventare il pericolo con una parata su Salvi. La squadra di casa risponde al 24’ con una punizione di Malagò, che sfiora il palo con Merelli in tuffo. Poco dopo la mezzora è ancora il numero 1 biancorosso a salvare in corner un tiro insidioso di Mazzetto. Al 36’ il Forlì va in vantaggio con Enchisi che raccoglie in area un cross dalla destra e conclude a rete. Passano pochi minuti e su calcio d’angolo Davide D’Appolonia manca la deviazione vincente. Il primo tempo termina con il Forlì in vantaggio.
Al 50’ i Galletti beneficiano di una punizione dal vertice destro dell’area. Nocciolini spizza per Vesi che insacca, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. La Clodiense attacca e il Forlì arretra. Al 62’ esce D’Appolonia per infortunio ed entra Manuel Personè, e i biancorossi poco dopo raddoppiano: Fantini su calcio d’angolo insacca. La gioia dura però poco perché al 66’ la difesa biancorossa si fa trovare distratta su una rimessa laterale e dalla mischia in area seguente ha la meglio Rigato che segna il 2-1. All’83’ Gadda effettua la seconda sostituzione, facendo uscire Capellupo per infortunio e mandando in campo Bergamaschi. Pochi istanti dopo i Galletti colpiscono in contropiede con Peluso che segna il definitivo 1-3 su un grande assist del neo entrato Bergamaschi. Il numero dieci biancorosso viene sostituito al 87’ con Rrapaj, e dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine dell’incontro. Per il Forlì è la quinta vittoria conseutiva: Galletti momentaneamente a -6 dal Parma che domani sarà di scena in casa della Correggese.

Al termine del match Massimo Gadda si è mostrato soddisfatto della prestazione: “Oggi non era facile, sono molto contento della prestazione dei ragazzi, hanno tenuto in controllo la partita per tutti i 90 minuti”. Qualche rammarico per il goal concesso ai padroni di casa su una distrazione da calcio da fermo: “Mi dispiace un po’ per la rete subita, ma i ragazzi sono stati bravi a non disunirsi e a chiuderla nel finale”. L’autore del 3-1 al 92’ è Lucio Peluso, verso il quale il mister ha speso qualche parola in più: Sono contento della prestazione di tutta la squadra. Lucio ha fatto molto bene, ha speso tanto durante tutta la partita e sono contento che abbia segnato. Se l’è meritato”. Il Forlì è stato costretto a sostituire due giocatori per infortunio: D’Appolonia ha subito una contusione al capo in un contrasto aereo con un avversario. Stefano Capellupo è stato sostituito all’83’, probabilmente per crampi, ma verranno effettuati accertamenti.

Il tabellino di Clodiense-Forlì 1-3
CLODIENSE: Clede, Rolli, Barzan, Abcha, Saitta, Bargiggia, Amadio (Chin 87’), Malagò, Scarpa (65’ Dje), Mazzetto (82’ Rota), Rigato. A disposizione: Okroglic, chiozzotto, , Boscolo Nata, Panfilo, Banaldo. Allenatore Gianluca Mattiazzi
FORLÌ: Merelli, Adobati, Salvi, Capellupo (83’ Bergamaschi), Fantini, Vesi, Bisoli, Enchisi, D’Appolonia (62’ Personè), Peluso (87’ Rrapaj), Nocciolini. A disposizione: Lombardi, Cola, Lo Russo, Spinosa, Tentoni, Bussaglia. Allenatore Massimo Gadda
Arbitro: Vincenzo Madonia (Palermo). Assistenti: Flavio Pompeo Cifù (Cervignano del Friuli), Livio Cassese (Gorizia)
RETI: 34’Enchisi (F), 64’ Fantini (F), 65’ Rigato (C), 83’ Peluso (F)
Ammonizioni: Fantini, Enchisi, Peluso

Condividi.

Notizie correlate